Giardino degli Iris, passeggiata multisensoriale a Firenze

Dal 1957 tra aprile e maggio a Firenze sboccia uno spettacolo unico. Il giardino degli iris ospita oltre 3000 specie di Iris. La colorata collezione si arricchisce ogni anno tramite il concorso
internazionale indetto per assegnare un Fiorino d’oro alla migliore varietà di iris.

I criteri di votazione sono severi, includono valutazioni su vari aspetti della pianta come portamento, resistenza alle malattie, e del fiore profumo, forma e colore. I bulbi vengono invitati dagli ibridatori nel periodo tra giugno e settembre. Ogni varietà può essere rappresentata da un singolo bulbo. Devono passare tre anni dalla messa a dimora nel giardino degli iris prima che la pianta possa competere.

Inoltre il Consiglio Comunale della Città Gigliata riconosce un premio speciale al fiore che più si avvicina al rosso, come quello del suo gonfalone, che è appunto un iris, non un giglio a quanto si crede.

Il fascino unico del Giardino degli Iris è legato anche alla sua collocazione. L’ ingresso principale è da Piazzale Michelangelo, sul lato del braccio steso del David, si scende tra olivi e con vista sulle colline di fronte.

Una passeggiata multisensoriale tra un’esplosione di colori e profumi, con angoli dove prendersi una pausa, fermarsi e respirare.

Nella parte bassa del giardino degli iris dal 1967 è presente un laghetto che accoglie l’iris giapponese premiati dall’ American Iris Society che insieme a ninfee e papiri c’erano un connubio romantico.

A contorno di tutto splende la tradizionale iris pallida. Il suo rizoma, dopo una lunga attesa e attenta lavorazione, ci offre uno degli olii essenziali più preziosi. La coltivazione ormai è portata avanti da pochi agricoltori in pochi ettari nelle colline limitrofe a Firenze.

Se ancora non siete sazi di colori e profumi a pochi minuti a piedi avete la possibilità di godervi il Giardino delle Rose con le opere di Folon.

Il giardino degli iris è visitabile dal 25 aprile al 20 maggio dalle 10:00 alle 18:00 tutti i giorni, entrata gratuita.

Info:
https://societaitalianairis.com/
Foto di Maria Luisa Bruschetini

Articoli correlati:
https://www.latitudinex.com/italia/giardini-di-boboli-angolo-di-firenze-tra-arte-natura-e-storia.html
https://www.latitudinex.com/italia/fantasmi-di-firenze-tra-misteri-e-leggende-da-scoprire.html
https://www.latitudinex.com/italia/santa-felicita-e-oltrarno-sguardo-sulla-firenze-insolita.html

0 Condivisioni

Lascia un messaggio