Natale di birra in Belgio

{gallery}/birrenatale/birrenatalegallery1:190:150{/gallery}
La preparazione delle birre natalizia inizia ad agosto per poter, al termine della fermentazione, presentare sul mercato i prodotti in occasione delle festività. Birre diverse, con ricette specifiche. Ad esempio la Leffe, insieme alla Afflingem uno dei pochi esempi di birra industriale natalizia, alcuni anni fa la immise sul mercato francese. Da due anni ne produce una anche per il mercato interno ma completamente diversa (Leffe Kerst una birra da 6,6% http://www.leffe.com/en/leffe-christmas). Dunque prodotti speciali, pensati, studiati, sviluppati e realizzati con la consueta passione ed accuratezza che contraddistingue i mastri birrai belgi.
Molti sono i birrifici artigianali che realizzano questo prodotto ed allora, poiché in Belgio ogni occasione è buona per celebrare la birra, hanno deciso, ormai da 19 anni, di dare la possibilità di assaggiare queste produzioni ai più. Riunendo in un unico luogo e tempo moltissimi produttori artigianlai e non di birre è nato ad Essen il Kerstbierfestival, ovvero il festival natalizio delle birre. In questa cittadina proprio sul confine con l’Olanda, in una location in verità non bellissima, in tale occasione c’è un’altissima concentrazione di birre. Sono a disposizione, tra natalizie e non, 189 (avete letto bene: centottantanove) etichette di birre differenti tra spina e bottiglie suddivise tra 96 birrifici sparsi tra Vallonia e Fiandre. Qui ne potete trovare l’incredibile lista completa http://www.kerstbierfestival.be/lijst.htm. Molto probabilmente di queste non ne troverete una sul mercato italiano. Per i due giorni del week end (14 e 15 dicembre 2013) (la prossima 20° edizione 20 e 21 dicembre 2014) ci si può immergere nel fantastico mondo delle birre belghe. Birre di tutti i generi, colori, tipi, gradazioni e gusti. Un’incredibile varietà che soddisfa di certo anche i palati più raffinati e difficili. Birre per estimatori, per semplici consumatori e per curiosi scopritori (ad esempio c’è anche la birra calda).
{gallery}/birrenatale/birrenatalegallery2:190:150{/gallery}
In realtà le birre natalizie sono solo una piccola parte delle tante disponibili.  Per 3 euro di cauzione si ottiene un bicchiere da 15 Cl da usare per gli assaggi che si possono prendere (dipende dal prodotto scelto) con uno o più gettoni da 1,70 euro cadauno. Sugli scaffali sistemati dietro i baconi si trovano tutte numerate le diverse birre che vengono servite da volontari. A 2 euro si acquista anche un libriccino che offre le descrizioni e spiegazioni di ogni singola birra. Così ci si può accalcare al bancone per le proprie scelte e degustazioni. 
Girando tra i tavoli ad un certo punto trovo un ragazzo italiano Roberto Orano, un padovano che ha aperto un birrificio (il White Pony www.facebook.com/WhitePonymicrobrewery?fref=ts ) e divide la sua produzione tra Italia e Belgio. È orgoglioso perché per la prima volta al festival dove ha addirittura tre suoi prodotti in assaggio (è domenica pomeriggio e le sue bottiglie stanno per finire, quindi un successo). Birre particolari, di grande corpo una delle quali (13,5 %) affinata in una botte usata prima per il vino (Sassicaia), poi per il whiskey e quindi con un sapore tutto particolare. È contento della sua produzione e mi spiega che produrre in Belgio prevede anche degli aiuti statali, sgravi fiscali se la produzione sta al di sotto di una certa quantità ed inoltre minori difficoltà burocratiche rispetto all’Italia.  In sostanza il Belgio anche nel periodo natalizio offre buone opportunità per entrare in contatto con il suo fantastico mondo di birre, tutte fatte con una grande cura ed ottima conoscenza nelle procedure produttive. Il risultato è un mondo da esplorare fatto di ricette differenti ma tutte realizzate con varianti degli ingredienti base e piccole aggiunte di “elementi segreti”.
{gallery}/birrenatale/birrenatalegallery3:190:150{/gallery}
compass1ok Clicca qui per vedere la mappa su Google

mondo Articoli correlati
Belgio…e sai cosa bevi: birra

In collaborazione con www.turismofiandre.it

0 Condivisioni

Lascia un messaggio