Vivace Zagabria dal cuore mittleuropeo

zagabria panorama finestra

Una città piena di vita in un Paese altrettanto vivace, ad alto tasso di energia. Zagabria e la Croazia sono state le protagoniste di una giornata a Roma, nello splendido cortile di Palazzo Brancaccio, con ospiti illustri come gli ambasciatori presso l’Italia e la Santa Sede e il sindaco di Zagabria.

E’ stato un modo per descrivere al meglio la “vecchia signora dall’animo giovanile” o “la piccola Vienna”, ovvero Zagabria,molto amata dai visitatori italiani, sempre in crescita, così come lo sono le spiagge e il mare croato.
Se l’acqua limpida, la natura incontaminata, i parchi, la storia antica di luoghi come Dubrovnik o Split (Spalato) sono le meraviglie del Paese più conosciute all’estero, non è da meno in fatto di bellezze la capitale del giovane Stato.

Divisa in Gornji grad e Donji grad (la Città alta e la Città bassa) che sono collegate da una caratteristica funicolare, Zagreb presenta tante curiosità e legami particolari. Anche con l’Italia, grazie alla chiesa di San Marco, il vero cuore del centro antico, sulla collina di
Gradec, voluta dai Veneziani e poi rifatta a fine Ottocento: in particolare, il tetto con piastrelle policrome bianche, rosse e e celesti che disegnano gli stemmi di Zagabria, della Croazia, della Dalmazia e della Slovenia, è diventato uno dei simboli subito riconoscibili della capitale.

A poca distanza, sempre nel centro storico, c’è un altro emblema di Zagabria, la cattedrale dell’Assunzione della Beata Vergine Maria: una struttura neo gotica con due guglie gemelle, visibile da ovunque, che nei secoli ha subito varie ristrutturazioni e cambiamenti, e si affaccia sulla piazza Kaptol con la sua fontana con gli angeli dorati.

In molti edifici la città ricorda l’influenza dell’Impero austro ungarico, di cui faceva parte, e per questo spesso viene chiamata la “piccola Vienna”. Soprattutto la zona bassa con la piazza Jelacic, i musei e il teatro nazionale croato, il Ferro di cavallo verde, un insieme di parchi che
rammentano il Ring di Vienna. Imperdibile è una sosta al mercato Dolac, con i suoi banchi colorati ricchi di prodotti freschi e specialità gastronomiche. Tra le curiosità da scoprire, il Museo delle Relazioni Finite, o dei cuori spezzati: racchiude oggetti e storie quasi catartiche.

Zagabria è soprattutto una città vivace, piena di giovani e di appuntamenti per ogni genere. Fino ad ottobre 2016 c’è la macchina del tempo: un nostalgico ed affascinante salto indietro nelle vie del passato, con antiche tradizioni e personaggi storici che raccontano le leggende e i loro ricordi della città, mentre gli artisti di strada suonano melodie antiche. (www.infozagreb.hr).

A giugno, invece, c’è della prima edizione del Design District Zagreb, manifestazione che presenterà il design di qualità, l’architettura e l’arte attraverso varie vetrine pop-up, installazioni, eventi, visite guidate, laboratori e molti altri interventi creativi.
(www.croatiandesignsuperstore.com).

L’estate vedrà le rassegne musicali più importanti, come il rockettaro INmusic, il più grande festival musicale all’aperto della Croazia, come il Zagreb Calling Festival e il Zagreb Classic, che il 2 luglio 2016 vedrà il concerto gratuito dei 2Cellos, il famoso duo di violoncellisti croati. E ancora, per dieci giorni, dal 15 al 24 luglio saranno aperti i cortili storici della città alta, per scoprire le bellezze, la storia e i segreti di alcuni dei più bei palazzi.
Inoltre, Zagabria si prepara per l’inverno quando ci sarà il mercatino natalizio, eletto come più bello di tutta Europa.

Dal fascino mittleuropeo e dalla vivacità della capitale si può passare alla costa della Croazia e a Zara, autentico gioiello dall’atmosfera mediterranea. La città sul mare, con un arcipelago di isole incantevoli davanti, con la sua storia antica, tra Romani e Bizantini, le chiese e i monasteri, i parchi nazionali alle spalle con i laghi incontaminati, offre molti spunti di ogni genere ai visitatori, dallo sport alla natura, come con gli incantevoli tramonti. Da vedere è anche il curioso organo che suona con le onde del mare.

La Croazia è facilmente raggiungibile dall’Italia con i voli della Croatia Airlines ( www.croatiaairlines.com) che parte da Roma, Milano e Venezia con destinazione Spalato, Durovnik e Zagabria.

Foto: www.zagreb-touristinfo.hr, Julien Duval, T.Sklopan, Sanjin Kastelan, M. Vrdoljak, I.Nobilo, Hrvoje Pilic
Info www.croatia.hr

0 Condivisioni

Lascia un messaggio