Cracovia per giovani fedeli

Cracovia

Una bella città ricca di storia e una regione piena di attrattive culturali e naturali attendono di stupire moltissimi giovani di tutto il mondo. Cracovia è già pronta per ospitare la Giornata Mondiale della Gioventù, dal 25 al 31 luglio 2016, e la visita di Papa Francesco. Una grande festa per la città e la sua zona, Malopolska, legate a doppio filo ai temi religiosi da sempre e non solo per San Giovanni Paolo II, apostolo della Divina Misericordia e promotore della GMG.

Accanto ai temi più strettamente uniti alla Fede e al programma stilato per il Santo Padre, tra messe, Via Crucis, incontri, visite ad ospedali pediatrici e e persino un giro in tram, Cracovia vuole far scoprire altri lati, culturali, naturalistici e architettonici, e per avere un assaggio
di ciò che saranno queste giornate la città e la sua regione si sono presentate a Roma, all’Istituto Polacco.

Con l’occasione si è svolto anche un pellegrinaggio speciale di motociclisti organizzato da padre Adam Parszywka, direttore del Dipartimento di Comunicazione del Comitato Organizzativo della GMG Cracovia 2016, con tanto di giubbotto di pelle con Cristo dipinto sulla schiena, per portare a Roma la Scintilla della Misericordia. La stessa che brillerà a Cracovia.

I giovani riuniti per le celebrazioni potranno scoprire la città seguendo molti itinerari, da quello storico a quello culturale. Circondata da un anello verde, il planty, che collega l’Università Jagellonica con il Palazzo Reale, la città vecchia è uno dei luoghi più visitati della Polonia, anche grazie alla Cattedrale di Wawel e la piazza Rynek, che ospita un edificio del XVI e che fu sede di mercato dei tessuti.

Oggi è pieno di bancarelle d’artigianato, un centro ideale di shopping, mentre al piano superiore del palazzo si trova la Galleria dedicata all’arte polacca e sotto il mercato, nei sotterranei, una vera e propria miniera di segreti sulla storia di Cracovia.

Durante le celebrazioni della GMG non mancherà di suonare, come tradizione, la campana di Zygmunt
dalla cattedrale. Ancorata al passato e con lo sguardo puntato al futuro, la città si rivela una fonte inesauribile di attrazione per i giovani. Ad esempio nel quartiere ebraico, Kazimierz, c’è la movida notturna, con molti locali di cabaret e musica dal vivo e presso la storica Sinagoga diversi ristoranti che hanno riscoperto l’anima secolare e la tradizione kosher. Inoltre a Kazimierz si tiene ogni anno il Festival della cultura ebraica più radicato e riconosciuto d’Europa, giunto ormai alla sua venticinquesima edizione.

Cracovia è anche detta la dotta e nella zona dell’Università, fondata nel 1364, a pochi passi dalla piazza del Mercato, nel 1364, si susseguono antichi palazzi eleganti e caffè di ritrovo degli studenti. In più, dato il tema della Misericordia della GMG, si può affrontare la città sulle orme dei santi patroni, San Faustina e soprattutto Giovanni Paolo II.

Per chi vuole spingersi oltre Cracovia e visitare la regione Malpolska, tra i monti e i boschi, con famose stazioni sciistiche invernali, avrà ampie possibilità. Come il Santuario della Passione e della Madonna di Kalwaria Zebrzydowska, una delle mete di pellegrinaggio più frequentate della Polonia, a soli 33 km da Cracovia, Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Oppure un giro a Wadowice,
paese natale di Karol Wojtyla, con il museo a lui dedicato e con la specialità da gustare, le kremowki del Papa, una specie di millefoglie alla crema.

Nella Malopolska i luoghi di culto, tra santuari, monasteri, chiese, e quelli legati indolussibilmente a Giovanni Paolo II sono tantissimi e rendono la regione perfetta per la GMG e lo spirito della misericordia e della fede che la contraddistingue. Anche se non si può evitare
una delle attrazioni simbolo della Polonia, la miniera di sale di Wieliczka, già nota nel Medioevo. Per sostenere il grande numero di visitatori previsti per la Giornata della Gioventù sono stati previsti speciali percorsi interni alla miniera. Un altro modo per prepararsi al meglio a questo importante evento che metterà sotto i riflettori mondiali Cracovia e Malopolska.

Foto: Ente Turismo Polacco

Per informazioni sulla Polonia: www.polonia.travel/it
Per informazioni su Cracovia: www.krakow.pl
Per informazioni sulla GMG 2016: www.krakow2016.com

0 Condivisioni

Lascia un messaggio