Govone, paese del Natale

{gallery}/govonenatale/govonenatalegallery1:190:150{/gallery}
Sembra di calarsi direttamente in una favola, con principese, elfi, fate, dove si mischiano suoni, luci e danze per dar vita alla magia che piace ai bambini e ai grandi che possono tornare a sognare come da piccoli. Il Parco del Castello Reale di Govone è l’ambiente adatto, con la sua splendida residenza sabauda inserita nella lista dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco: nei giorni di apertura del Magico Paese di Natale, c’è la possibilità di visitare il Palazzo con una guida che svela la storia e le tante curiosità. Da fortezza medievale, il Castello fu ricostruito nelle attuali forme barocche dai conti Solaro, fu acquistato dai Savoia verso la fine del Settecento e  fu scelto da Carlo Felice come dimora di villeggiatura estiva. Oggi sembra la cornice perfetta per trasformarsi nel regno del Natale e i suoi spazi ospiteranno spettacoli, tradizioni popolari, eventi dedicati alla cultura e ai sapori del territorio, dando alle famiglie presenti un’esperienza indimenticabile.
{gallery}/govonenatale/govonenatalegallery2:190:150{/gallery}
Sarà come immergersi in tutto e per tutto nell’incanto natalizio. Succede subito, entrando nella  Casa di Babbo Natale, cuore di tutta la IX edizione della manifestazione. Per il pubblico che visiterà l’evento sarà possibile vivere  uno speciale musical itinerante (su prenotazione) che condurrà i visitatori di stanza in stanza e gli farà incontrare tutti i personaggi  legati alla tradizione del Natale. Tra canti e balli si celebrerà la natura magica del Natale e il percorso si concluderà in bellezza con la conoscenza dei padroni di casa, Babbo e Mamma Natale, oltre alla regina degli elfi, Antea. Tra le novità di questa  edizione due nuovi musical: “Arien: la principessa dei ghiacci” e “The Time of Christmas” entrambi sotto la regia del direttore artistico Vincenzo Santagata, che si terranno in altre due suggestive location del centro storico.
Immancabile, poi, il mercatino. Dai decori natalizi ai presepi, dalla cioccolata calda al vin brülè, dal torrone al tartufo e alle melodie tipiche del Natale, tutto renderà indimenticabile la passeggiata tra le casette del Mercatino del Magico Paese di Natale, tra i più seguiti d’Italia. Percorrendo il viale del Castello si potrà vivere in un caleidoscopio di profumi e colori riscoprendo le eccellenze gastronomiche e  artigianali regionali. La Piazza Vittorio Emanuele, per l’occasione trasformata in Piazza Baratti&Milano, ospiterà la caratteristica
Giostra a Carosello e le strade del paese saranno animate da Artisti di Strada.
{gallery}/govonenatale/govonenatalegallery3:190:150{/gallery}
Tra le novità di quest’anno, ci sarà molta attenzione al lato gastronimico della manifestazione. Le Officine del Gusto sono un laboratorio culinario dedicato alla famiglia che avrà come temi “il pane” e “la farina”, simboli della cucina fatta in casa  oltre che di tante ricette regionali legate al Natale. Il laboratorio “Il Pane di Famiglia” avrà la struttura di una vera e propria officina meccanica dove adulti e bambini potranno riprodurre le ricette della tradizione intorno a una grande tavola: dall’impasto della torta al pane della pizza,
si svelerà l’incredibile talento della farina, regina delle tavole di tutto il mondo anche nel periodo natalizio. Si tratta di un progetto  dedicato sia ai bambini, che costruiscono il loro gusto, sia ai genitori, spesso inventori di ricette inedite. I corsi saranno giornalieri e  vedranno protagonisti chef, giornalisti, blogger, alimentaristi ma anche nonne che condivideranno le ricette e i loro segreti culinari.
La fabbrica di cioccolato, altra grande novità dell’edizione di quest’anno, è un momento indimenticabile da guardare, ascoltare, odorare e ovviamente gustare. Lo spettacolo, liberamente ispirato alla Fabbrica di Cioccolato di Roald Dahl, permetterà ai bambini di interagire con gli attori: Mister B, proprietario della fabbrica, sarà la guida di questo magico mondo. Per tutti gli appassionati della cioccolata, pronti ad assaporare ogni singolo momento. Una magica storia a base di cioccolata fra narrazione e giocoleria: un fantastico viaggio all’interno della bottega più golosa al mondo.
Per il pubblico sono previsti una serie di servizi: transfer da Alba e Asti verso Govone con andata e ritorno personalizzabili, la “Locanda”, una struttura di 1000 mq riscaldata, offrirà un caldo ristoro, mentre i biglietti per gli spettacoli e la partecipazione ai laboratori possono essere prenotati online. Tutto per calarsi al meglio nella magia del Natale.
{gallery}/govonenatale/govonenatalegallery4:190:150{/gallery}

compass1ok Clicca qui per vedere la mappa su Google

Foto e info www.ilpaesedinatale.com

0 Condivisioni

Lascia un messaggio