Novità per Star Alliance

Con il nuovo orario estivo 2013 in vigore dal 31 marzo, i 19 vettori presenti in Italia membri di Star Alliance, la più importante alleanza tra vettori aerei a livello mondiale, operano 1.402 frequenze settimanali non stop da 18 aeroporti italiani (16:2012) verso 35 destinazioni di cui 11 intercontinentali (uno in più rispetto allo scorso anno, Toronto), e tramite scalo verso 1.329 destinazioni in 194 paesi, effettuando in totale oltre 21.900 voli giornalieri a livello globale. Crescono le frequenze su Roma Fiumicino: secondo aeroporto più importante per Star Alliance in Italia, Roma Fiumicino vede aumentare il numero sia delle frequenze settimanali, 340 contro le 321 dell’estivo 2012, sia dei voli intercontinentali, passati da 7 a 9. Aumentano i vettori su Venezia: cresce l’alleanza a Venezia, dove i vettori membri che operano sullo scalo passano da 10 a 11, grazie alla presenza di Air Canada. I voli intercontinentali salgono a 2: Toronto, infatti, si aggiunge a Philadelphia. Presenza in Italia:  Milano Malpensa rappresenta il 28% dei collegamenti complessivamente operati da Star Alliance in Italia, con 387 frequenze settimanali e 16 vettori. Roma Fiumicino sale al 24% mentre Venezia si attesta all’11%, Bologna al 9% e Torino al 6%.
I vettori Star Alliance che effettuano voli da e verso gli scali italiani sono: Aegean Airlines, Air Canada, Air China, Austrian, Brussels Airlines, Croatia Airlines, EGYPTAIR, Ethiopian Airlines, LOT Polish Airlines, Lufthansa, Scandinavian Airlines, Singapore Airlines, SWISS, TAM Airlines, TAP Portugal, Turkish Airlines, THAI, United and US Airways. Le 11 destinazioni intercontinentali servite direttamente dall’Italia sono: Montreal, Toronto, Pechino, Shanghai, Singapore, San Paolo, Bangkok, New York, Washington, Philadelphia e Charlotte.

0 Condivisioni

Lascia un messaggio