In Sardegna Oliena in fiore

L’arte è di casa a “Oliena in fiore”, la manifestazione culturale che per questa seconda edizione apre i suoi portoni secenteschi alle opere di numerosi artisti sardi ormai noti in tutto il mondo. Oliena è un piccolo comune del nuorese ricco di storia, arte e tradizioni: si trova a 5 minuti da Dorgali e Cala Gonone, ambite mete turistiche sulla costa orientale sarda: per questo motivo Oliena, ritratto sui monti della Barbagia, beneficia del turismo estivo. Tuttavia, grazie alle numerose iniziative culturali, all’architettura, ai monumenti e ai musei del posto, e a un’innata predisposizione per l’accoglienza e la buona cucina, riesce ad attrarre visitatori anche durante le altre stagioni. Le mostre, inaugurate ufficialmente sabato scorso alla presenza dell’assessore del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna Luigi Crisponi, dell’amministrazione comunale di Oliena, del Presidio Turistico Galaveras coordinatore dell’iniziativa e della direttrice artistica Giovanna Palimodde, resteranno aperte fino al 24 giugno prossimo tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30 (ingresso gratuito e, su prenotazione, in orari diversi). Nietta Condemi, Liliana Cano e Igino Panzino sono il naturale richiamo per chi apprezzi l’arte tessile, la pittura e la fotografia in cui la matrice sarda, ben percettibile, sia rivisitata in forme nuove, sperimentali e originalissime. Accanto ai grandi nomi vi sono anche Luisanna Atzei, Claudia Sini, Roberta e Simona Ciusa e Sara Bachmann, ugualmente ben affermate e apprezzate nel panorama artistico e internazionale.

Per informazioni Presidio Turistico Galaveras tel 0784 286078

0 Condivisioni

Lascia un messaggio