Ecodolomites, la manifestazione compie dieci anni

La Val Gardena, con il suo meraviglioso paesaggio montano, e le Dolomiti, Patrimonio Mondiale Naturale dell’Unesco, sono indubbiamente uno degli spettacoli più ammirati del mondo, grazie alla loro rara eleganza, autenticità, unicità geologica e morfologica.

Tante sono le iniziative che mirano a preservare questo impareggiabile patrimonio. Una delle più importanti e significative è senza dubbio ECOdolomites, che quest’anno si svolgerà dal 5 al 7 settembre 2019 e che compie 10 anni.

Alla decima edizione dell’ECOdolomites i partecipanti potranno partecipare a un programma “verde” che inizierà giovedì 5 settembre con la incontri dedicati alla stampa, durante i quali gli organizzatori, insieme ai giornalisti, esploreranno 7 passi con silenziosi veicoli elettrici, partendo dalla Val Gardena, per poi proseguire verso il Passo Sella, Passo Falzarego, Passo Tre Croci, Passo del Zovo, Passo Monte Croce, Passo Furcia e Passo Gardena. All’evento potranno partecipare tutti i membri ECOmove interessati.

Venerdì 6 settembre invece si svolgerà un Knowledge e-Tour, dalla Val Gardena alla Val Pusteria, dove si andrà a visitare anche il castello MMM di Brunico e l’azienda GKN Driveline. ECOdolomites Trophy è in programma sabato 7: i partecipanti saranno immersi nel cuore del patrimonio mondiale dell’UNESCO per testare i loro veicoli elettrici a quattro, tre e due ruote.

La grande sfida consisterà nel percorrere circa 220 km e 9 passi con la minor energia possibile, identificando il maggior numero possibile di stazioni di ricarica e fotografandole. Sostanzialmente si tratta di una caccia al tesoro in cui bisognerà ritrovare il maggior numero di colonnine di ricarica lungo il percorso, per aumentare i propri punti, utilizzando meno energia possibile.

Le iscrizioni resteranno aperte fino al massimo di 80 veicoli partecipanti. Per registrarsi alla
Trophy CAP basta andare sul sito www.ecomove.cc, accedere alla pagina iscrizioni, compilare il
modulo e associarsi, con un contributo annuale di € 20,00, all’associazione organizzativa
ECOmove.

ECOmove mira a fare dell’Alto Adige, e in particolare della regione dolomitica, un territorio
modello per la mobilità sostenibile. Gli organizzatori vogliono dimostrare, attraverso i loro
eventi, che è possibile ridurre l’inquinamento del traffico stradale e ottenere un’aria più pulita
nei centri locali delle valli, riducendo il rumore sui passi.

Iscrizioni e ulteriori informazioni: www.ecomove.cc

15 Condivisioni

Lascia un messaggio