Divertimento assicurato per Natale all’Europa Park

La tensione è al massimo, l’auto si ferma e…ci siamo! I bambini fanno a gara per raggiungere l’ingresso. Chi sarà il primo fortunato a scorgere Babbo Natale? Tutto intorno, fiocchi di neve cadono danzando dal cielo e un inebriante aroma di speziati “Lebkuchen” fa venire l’acquolina in bocca. Migliaia di alberi di Natale sono avvolti da una veste candida e tra i tetti risuonano le note di “Jingle Bells, Jingle Bells…”. I doni avvolti in carta e fiocchi scintillanti suggeriscono che l’uomo vestito di rosso dalla lunga barba bianca abbia appena svoltato l’angolo a bordo della slitta trainata dalle renne. Fino a lunedì 6 gennaio 2014 (ad eccezione del 24 e 25 dicembre 2013) numerose attrazioni invernali, decorazioni natalizie e un programma di spettacoli di alto livello deliziano i visitatori che anticipano o prolungano l’emozione del Natale.
Un’avventura invernale attraverso l’Europa. Il viaggio prende il via dalla Germania innevata dove Euromaus, avvolto nel suo rosso mantello, accoglie i giovani visitatori e li invita ad assistere agli spettacoli in un magico mondo invernale. Circa 2.500 abeti splendidamente decorati con 10.000 luccicanti palle di Natale bordano i sentieri. In Francia, chi è assetato di avventura sfreccerà attraverso l’universo a bordo dell’Eurosat. L’ottovolante Euro Mir, in Russia, garantisce un viaggio interstellare che farà girare la testa, mentre le anime più soavi si godranno una gita in slitta nel mondo innevato con Fiocco di neve. Dall’ufficio di Babbo Natale, il Gran Padre del Gelo fa cenno ai bambini… In Spagna risuona “Feliz Navidad”. Qui, mentre i giovani visitatori si divertono a disegnare curve sugli skibob, chi ha qualche anno in più si concede un delizioso vin brulé nel “Bar Glaciar”. La ruota panoramica “Bellevue” alta ben 55 metri svetta sul quartiere portoghese regalando una vista incantevole sull’Europa-Park illuminato. Un’attrazione assolutamente imperdibile quando cala la sera! In Islanda, i piccoli amanti della neve scivolano con i loro snow-tubes lungo la pista oppure disegnano armoniose piroette sulla grande pista di pattinaggio innanzi all’Historama. Alla scuola di sci per bambini Thoma i più coraggiosi possono vivere la loro prima avventura sugli sci. Chi invece desidera passeggiare sulle orme dei fratelli Grimm deve assolutamente entrare nel Bosco delle Fiabe dove Raponzolo, il Dottor Sotutto, il prode piccolo sarto e l’oca d’oro attendono ansiosi i loro visitatori. Dopo tante esperienze emozionanti all’aria aperta, il “magico mondo invernale” invita tutti a giocare e divertirsi indoor. I piccoli golosoni resteranno sicuramente più che soddisfatti da quanto propone il carro della dolcezza, realizzato tanto tempo addietro dalla società Mack Rides a Waldkirch e ora totalmente restaurato e pronto a preparare zucchero filato, mandorle tostate e colorati lecca lecca. Nel Magic Cinema 4D, Euromaus e i suoi amici intraprendono un avventuroso viaggio di scoperta attraverso le oscure e ampie catacombe del castello Balthasar. Nella stagione invernale, il cortometraggio in 4D “Il segreto del castello Balthasar” viene proiettato più volte al giorno.Sulla giostra belle epoque ‘”Eden Palladium”, un carosello storico proveniente dalla vicina Alsazia, i visitatori intraprendono un breve viaggio nel passato. Questo piccolo tesoro francese è stato riportato al suo originario splendore con grande cura e ora cavallini e maialini attendono soltanto di iniziare a ruotare avendo come sottofondo i tipici suoni delle sagre, e ad accendere il sorriso sui volti delle persone. “Manege frei” è il titolo della stupefacente rivista circense che, sollevato il sipario nel tendone da circo dell’Europa-Park, propone esibizioni mozzafiato di ballerini, artisti e clown. Lo spettacolo invernale sul ghiaccio affascina grandi e piccini, mentre il Globe Theater propone un musical invernale. Sul piccolo lago dell’Europa-Park risplende un magnifico spettacolo di luci. Gli abeti ballano a tempo e le palle di neve battono le mani. L’uomo di pan di zenzero tiene sottobraccio la Principessa del ghiaccio e insieme si muovono sulle note di un classico natalizio: “Leise rieselt der Schnee” (La neve cade silenziosa). Al calar del sole, la sfavillante parata delle luci si snoda lungo i sentieri del parco e il mercatino di Natale festosamente decorato invita al concludere la visita con un ottimo e profumato vin brulé, magari accompagnato dalle invitanti mandorle tostate. O da una delle invitanti prelibatezze invernali in grado di soddisfare tutti i palati, anche quelli più esigenti.

Per informazioni www.europapark.de

0 Condivisioni

Lascia un messaggio