Cioccolandia torna a Castel San Giovanni nel piacentino

Cioccolandia a quota 15. Tante sono le edizioni di una delle manifestazioni più attese dell’anno e che quest’anno si svolge nella giornata di sabato 10 novembre nel paese piacentino di Castel San Giovanni.

“Un traguardo importante per una manifestazione nata da un’idea, tra amici, tanti anni fa – ha ricordato Sergio Bertaccini, presidente della Pro Loco di Castel San Giovanni – e aggiungendo ogni anno qualche cosa di nuovo siamo arrivati al grande evento che tutti oggi conoscono. Il nostro sodalizio ha preso le redini da 10 anni e abbiamo cercato di inserire fantasia alla dolcezza. Vorrei ringraziare l’amministrazione, gli uffici comunali, i volontari, le associazioni, i commercianti e il Comitato Vita nel Centro Storico e i maestri cioccolatieri. Un grande gruppo che lavora al meglio per organizzare una grande giornata”.

La giornata parte alle 9.00 del mattino quando espositori, pasticceri, artigiani del cioccolato e hobbisti metteranno in mostra i propri capolavori. Un intreccio di colori e delizie a cui parteciperanno anche le associazioni del territorio. Ci saranno anche le eccellenze enogastronomiche della Val Tidone per accontentare proprio tutti: dai vini delle colline piacentine al tradizionale Batarö (panino caldo tipico del territorio).

Il momento più atteso è previsto per le 15:00 quando il taglio del Salame di Cioccolato (di 250 metri) in piazza XX settembre darà il via ufficiale alla distribuzione dei dolci di Cioccolandia. Contemporaneamente sarà “inaugurata” anche la piramide di 6.000 Profiteroles in piazza Casaroli insieme alla struttura composta da 25.000 mattoncini di Cremino sempre in piazza XX settembre.

Ma non è finita qui: resteranno ancora le 3.000 fette di Torta Rita nei pressi della chiesa di San Rocco e il Montebianco, una fantastica altura di 4.000 meringhe in piazza Olubra.

Ad arricchire il menu ci saranno i giochi e le giostre per i più piccoli. E per chi volesse cimentarsi a casa è possibile partecipare al laboratorio “La Fabbrica del Cioccolato” dei maestri pasticceri Mera di Borgonovo, il Gelatiere di Castel San Giovanni e Bardini di Piacenza. I tre artisti illustreranno le tecniche per preparare i dolci con tema il cioccolato, con un piccolo excursus storico, partendo dalla fava per arrivare al cacao, con una degustazione finale (di gelato, panettone e barrette, tutto rigorosamente al cioccolato).

Riconfermato il gruppo “Bandarotta Fraudolenta” che si esibiranno in un concerto itinerante, mentre la compagnia teatrale “I Viaggiatori” regalerà un assaggio del loro prossimo musical: Sister Act.

Al termine della giornata saranno quindi estratti i numeri della Lotteria di Cioccolandia con in palio bellissimi premi e l’elezione della “Vetrina Regina” del relativo concorso, scelta dalle persone presenti alla manifestazione.

Infine, sarà allestito un corner dedicato alla fotografia: “Foto Ciok”. Per i 15 anni di Cioccolandia chiunque potrà farsi scattare una foto, ritirare la stampa (con una piccola offerta) e conservare il ricordo di un’altra grande giornata all’insegna della golosità e della dolcezza.

Da circa due anni, inoltre, Cioccolandia ha stretto un forte legame con un altro grande appuntamento: il Picchio Rosso, la festa del vino novello della Cantina Valtidone di Borgonovo, che quest’anno si svolge sabato 3 e domenica 4 novembre. “E’ nato un gemellaggio per sfruttare le sinergie e promuovere il territorio – ha specificato Mauro Fontana, direttore della cantina borgonovese –. Durante il nostro weekend ospiteremo la Pro Loco che porterà il proprio salame dolce, mentre il 10 novembre parteciperemo a Cioccolandia con i nostri vini”.

Per maggiori informazioni: http://www.prolococastello.com/cioccolandia-2018/

Lascia un messaggio