Berenice, relax tra i pesci e i coralli

{gallery}/berenice/berenicegallery1:190:150{/gallery}
Sul Mar Rosso, molte sono le destinazioni amate dagli italiani, tutte diverse tra loro per caratteristiche ma con il comune denominatore di un mare incontaminato, dalle molteplici sfumature di blu e azzurro, popolato da tantissimi pesci e coralli dai mille colori. Berenice, ancora un segreto poco conosciuto dell’Egitto, è, al contrario, famosissima presso i subacquei, che l’hanno eletta come una delle zone ideali al mondo per le immersioni. Affacciata sulla Lahami Bay, ha una barriera corallina perfetta ed è sospesa tra acqua e deserto, con un panorama di palme, sabbia e mangrovie. Berenice è la destinazione più esclusiva del Mar Rosso, ma non mancano le strutture ricettive: sono cinque, tutte a distanza una dall’altra, caratteristica questa che garantisce silenzio e pace. Le possibilità di sistemazione coprono tutte le tipologie, dall’albergo a 4 stelle o 5 stelle, alle ville indipendenti di lusso,  ai più spartani ecolodge dedicati a chi vuole vivere a contatto con la natura. Quello che non cambia sono le  bellissime spiagge antistanti, il favoloso mare e una barriera corallina ancora intatta seconda solo a quelle maldiviana e australiana. 
{gallery}/berenice/berenicegallery2:190:150{/gallery}
Alcuni tour operator organizzano pacchetti per passare una vacanza qui:  si arriva con un volo di circa 3 ore e mezza dall’Italia atterrando all’aeroporto di Marsa Alam e proseguendo  con un paio d’ore di pullman lungo la strada che costeggia la costa, con il mare sulla propria sinistra e  il deserto sulla destra, composto da dune, arbusti e alte montagne dietro le quali si trovano Luxor e Assuan. Dal porto del villaggio di Hamata o dal porto di Berenice, sono organizzate escursioni in barca in luoghi mozzafiato: con due ore e mezzo di navigazione si arriva al Dolphin Reef di Sataya a dove è possibile nuotare con più di cinquanta delfini, in appena mezz’ora si giunge alle Isole di Hamata dove la sabbia è bianchissima e l’acqua turchese come in Polinesia. Altra escursione vicina è quella a Sharm El Luli,  la baia delle perle, imperdibile per sabbia bianca e reef pieno di coralli e pesci colorati.  Si possono anche raggiungere i più bei siti di immersione del Mar Rosso del sud, come Saint John’s Reef dove si trova il corallo nero, Blumen, Maksour, Abu Galawa. A quaranta miglia dalla costa, si trova il solitario Dedalus Reef, l’esteso sistema corallino di Fury Shoal con decine di reef di ogni grandezza e l’area di Ras Banas. 
{gallery}/berenice/berenicegallery3:190:150{/gallery}
La barriera si trova proprio davanti ai resort e si può ammirare anche senza fare snorkeling o immersioni: l’acqua è talmente limpida che si possono facilmente osservare le creature marine, come le tartarughe, le mille combinazioni dei coralli. Berenice offre anche la possibilità di fare altri sport, oltre al diving, come il kite surf per il quale il vento forte caratteristica del luogo è l’ideale. E poi ci sono le escursioni nel deserto, i safari con la jeep, il villaggio di beduini dove si trova un mercato di cammelli, e persino bird watching. Per chi vuole riposarsi e non fare nulla, può prendere comodamente il sole sulla lunga spiaggia sabbiosa. Curiosamente c’è anche un po’ di storia: Berenice fu fondata nel 275 a.C. da Tolomeo II Filadelfo per onorare la madre, Berenice I, appena scomparsa. Fu un importante porto per i commerci con l’Oriente anche al tempo dell’Impero romano. Qui terminava l’arteria stradale della Via Hadriana, che da Antinoopolis sul Nilo raggiungeva la costa del Mar Rosso: questo ha reso il villaggio un centro commerciale per l’importazione, fin dall’antichità, di merci pregiate tra cui oro ed avorio, oltre ad elefanti. Oggi la città, a una novantina di chilometri dal confine con il Sudan, è destinata a diventare meta turistica, ultima frontiera dell’Egitto.
{gallery}/berenice/berenicegallery4:190:150{/gallery}

compass1okClicca qui per vedere la mappa su Google

Foto di Ranieri De Maria e www.egypt.travel
Info: www.egypt.travel

0 Condivisioni

Lascia un messaggio