Elba e Capraia a settembre e ottobre

{gallery}/Arcipelagotoscano/elbacapraiagallery1{/gallery}

Elba
Consiglio di lasciare l’automobile al parcheggio di Piombino e, una volta sbarcati sull’isola, noleggiare uno scooter a Portoferraio. Toremar e Mobyline hanno navi in partenza ogni mezz’ora. Alcuni hotel sono convenzionati con Blunavy, il cui passaggio traghetto è collegato al pernottamento. Un paio di volte al giorno vi sono passaggi anche per Porto Azzurro e per Rio Marina. Quest’ultimo è il comune elbano più lontano da tutti i principali centri turistici. Chi sbarca a Rio Marina, sbarca nella terra dei minerali, i cui residui caratterizzano la sabbia scura e iridescente delle sue spiagge. Un porticciolo (Rio Marina) e un paesello arroccato (Rio nell’Elba) è tutto quello che offre un territorio estremamente montuoso. L’offerta turistica autunnale è molto ampia, e ci si può permettere anche di godersi il relax di lussuosi alberghi che offrono fine settimana o settimane complete a prezzi molto vantaggiosi. Da Porto Azzurro,  un servizio di navetta  porta direttamente alla spiaggia dell’Hotel Elba International, incastonato nella bellezza e nei profumi della collina, le cui camere godono di una vista mozzafiato, sovrastando la Baia di Naregno. Eleganza nei dettagli, a testimoniare la cura posta per fare della vacanza un momento di coccole, con la leggerezza e la delicatezza delle onde che lambiscono la spiaggia privata sottostante, riservata agli ospiti dell’hotel e comodamente raggiungibile anche con un ascensore panoramico. Ad accogliere il cliente il direttore Bruno Paternò, riminese, con vent’anni di esperienza alberghiera alle spalle, personaggio attivo nell’attività turistica elbana, attento alle esigenze del cliente, tanto che all’interno della struttura ha inaugurato anche un piacevole centro benessere. Per tutto il mese di settembre il pacchetto week end di mezza pensione (pranzo o cena), traghetto, servizio spiaggia privata, piscina panoramica con acqua di mare, camera vista mare viene offerto a € 280 a persona. Il soggiorno del primo bambino è gratuito entro i 12 anni di età e il secondo è scontato al 50%.

{gallery}/Arcipelagotoscano/elbacapraiagallery2{/gallery}

Per chi invece desidera una tipologia di vacanza più movimentata, dove le escursioni e le attività fanno parte di un benessere quotidiano, il consiglio è di pernottare al Relais delle Picchiaie, un’oasi di pace e di silenzio nascosto nella profumata vegetazione della collina, un’indimenticabile cartolina la cui vista arriva a catturare tutta la costa toscana. Terrazzato e costruito con le calde tinte dei mattoni, ha camere per tutte le esigenze, una piscina d’acqua di mare immersa in un giardino curato nel minimo dettaglio, un ristorante dalle cui vetrate si gode tutto il panorama sopra descritto, disponibilità di scooter e mountain bike, una cucina di altissimo livello, oltre alle mani d’oro del massaggiatore Luca Boriello, in grado di rinvigorire anche i fisici più debilitati. Francesco Palladini, titolare del relais, e tutto il suo staff, garantiscono una gentilezza e un’ospitalità davvero rara. Dal 12 settembre al 2 ottobre l’offerta di autunno per una settimana, con pernottamento e prima colazione in camera doppia classica vista mare, giro in barca di mezza giornata, due massaggi relax, una doccia solare, servizio navetta per le principali spiagge, green fee scontato presso il vicino Golf Club è di € 515 a persona. Specialissima offerta dedicata anche al “Week end del motociclista”: dal 24 al 26 settembre un soggiorno di due notti in camera doppia classica per due persone con trattamento di mezza pensione e passaggio traghetto A/R incluso, cena tipica elbana, costa € 160 a persona. Offerte e pacchetti speciali sono presenti sul sito del relais. Organizzarsi in modo autonomo il giro dell’Isola è abbastanza facile. Con gli scooter e una cartina stradale, girare l’isola è semplice. Le spiagge migliori sono segnalate e moltissimi sono i percorsi culturali. L’azienda vinicola elbana vanta, con l’Ansonica Passita, il Moscato e L’Aleatico una lunga tradizione, tanto che dal 2 al 4 ottobre, si svolge la XV edizione della Festa dell’uva, kermesse dedicata alla celebrazione del dio Bacco. Per gli amanti del mare, della natura, per gli sportivi, l’inizio dell’autunno in questo territorio può diventare una vacanza davvero indimenticabile.

{gallery}/Arcipelagotoscano/elbacapraiagallery3{/gallery}

Capraia
Per gli amanti delle immersioni e per i patiti della vela, Capraia è una fra le realtà insulari più marittime, unica isola vulcanica dove le suggestive rocce rosse manifestano il susseguirsi delle antiche eruzioni. La traversata è spesso caratterizzata dall’avvistamento di delfini e cetacei più grandi. Il porticciolo, visto dal mare, è costituito da case in pietra locale che rendono l’atmosfera totalmente incontaminata. Proprio al porto vengono in prevalenza affittati appartamenti, ma si trovano anche alcuni ottimi hotel, un grande relais, una pensione, un campeggio molto ben attrezzato e due residences. È sempre buona regola prenotare in anticipo, specie per periodi di alta stagione e occasioni particolari, come la Sagra del totano che si svolge il 30 e il 31 ottobre, famosissima gara di pesca che richiama amanti da tutto il mondo. A settembre le offerte per trascorrere un week end sull’isola sono vantaggiosissime. La Casa Vacanza Solmar, in stile mediterraneo, a pochi metri dal porto turistico, offre dieci appartamenti per due/sei persone con ingresso indipendente, aria condizionata, angolo cottura e tv satellitare. Per tutto il mese di settembre e ottobre un appartamento per due persone costa 120 euro al giorno.

{gallery}/Arcipelagotoscano/elbacapraiagallery4{/gallery}

Per chi invece preferisce la comodità dell’hotel può optare per la residenza d’epoca La Vela, una delle strutture più caratteristiche dell’isola, situato di fronte agli imponenti bastioni di San Giorgio da cui si domina il paese e la baia del porto o il Max Resort La Mandola, affacciato sulla splendida baia del porto, piscina con acqua marina, piccolo centro estetico e unico a possedere una piccola spiaggia di sassi e scoglio. Al porto c’è l’Agenzia Il Parco che noleggia imbarcazioni e organizza gite in mare di mezza giornata. L’acqua è cristallina, le piccole grotte e insenature favoriscono splendide nuotate, snorkeling e immersioni. Le secche e le rocce sono dense di colori dati dalla spugna incrostante rossa e gialla. Assolutamente non infrequente l’incontro con delfini in branco. Bellissimi e segnalati anche i sentieri per il trekking. Altro punto d’incontro del buon gusto è Il Corsaro dove non ci si può esimere dall’assaggiare scampi e gamberoni in guazzetto di salsa d’arancia e fare due chiacchiere con la cuoca che si ritroverà poi al porto, dove gli amici si riuniscono per le ultime chiacchiere della sera.

{gallery}/Arcipelagotoscano/elbacapraiagallery5{/gallery}

 compass1ok Clicca qui per vedere la mappa su Google

 mondo Articoli correlati
 Elba in moto tra mare, monti e borghi medievali

Le immagini fotografiche sono state gentilmente fornite dall’APT Elba.

0 Condivisioni

Lascia un messaggio