Tradizioni e sapori nell’estate della Valle d’Aosta

Le vacanze appena iniziate sono il momento perfetto per scoprire le tradizioni e concedersi qualche piacere e perché non iniziare dal buon cibo, senza pensare, per una volta, alla prova costume.

La Valle d’Aosta è la meta ideale per scoprire interessanti itinerari gastronomici: tra luglio e agosto, i più famosi borghi medievali e le località circondate da montagne maestose si preparano ad accogliere numerosi turisti per portarli in un viaggio alla scoperta dei sapori e delle antiche tradizioni. Dai percorsi culinari per conoscere i segreti dell’antica salumeria locale, alla degustazione dei piatti della tradizione, ecco tutti gli eventi food che appagheranno il palato dei buongustai, tra antica salumeria valdostana, piatti tipici e birra.

Sagra della polenta – Doues – 06 luglio – 07 luglio 2019
Il piatto simbolo della cultura delle montagne è senza dubbio la polenta. Dal 6 al 7 luglio a Doues, località campo sportivo, si terrà la 14° edizione della Sagra della Polenta, un’ occasione per riscoprire questo antico piatto tradizionale in versione inedita. Qui infatti sarà possibile vedere tutti gli utilizzi della farina di mais che, accompagnata da altri prodotti locali serviti come contorno, acquisirà un gusto speciale: da provare sono gli gnocchi di polenta, le crespelle e per finire in dolcezza la cheese cake alla polenta. (http://www.lovevda.it/it/banca-dati/2/eventi-enogastronomici/doues/sagra-della-polenta/33991?mc_cid=8ae2b52919&mc_eid=000831c231)

Sagra della “Seupa à la Vapelenentse” – Valpelline – 27 luglio – 28 luglio
La Sagra della “Seupa à la Vapelenentse” si svolge ogni anno durante l’ultimo weekend di luglio a Valpelline. Pronta ad accogliere e stupire i buongustai, la sagra propone uno dei piatti forti della tradizione culinaria valdostana. Di cosa si tratta? La vapelenentse è un’antica ricetta tramandata da generazioni una zuppa a base di pane bianco raffermo e fontina, imbevuta nel brodo di manzo e verza, arricchita infine con una spolverata di cannella. Cosa c’è di meglio di gustarla in un’atmosfera con danze e musica popolare? (http://www.lovevda.it/it/banca-dati/2/eventi-enogastronomici/valpelline/sagra-della-seupa-a-la-vapelenentse/31765?mc_cid=8ae2b52919&mc_eid=000831c231)

Percorso in Rosso – Saint-Rhémy-En-Bosses – 13 agosto 2019
Per un viaggio alla scoperta dei sapori più autentici della Valle d’Aosta, a Saint-Rhémy-en-Bosses si può seguire il Percorso Rosso, un itinerario gastronomico dalle nuance rossastre caratteristiche dei prodotti della Valle d’Aosta.

Si parte con il Vallée d’Aoste Jambon de Bosses, il famoso prosciutto stagionato ad alta quota a marchio DOP, prodotto ancora con le tecniche di una volta, tramandate di generazione in generazione. Il percorso prosegue con la mocetta, il Vallée d’Aoste Lard d’Arnad D.O.P., il pregiato miele di rododendro dalle venature rosate, il boudin, le saouseusse e, per finire, un buon bicchiere di vino rosso prodotto nei vitigni della zona dall’Associazione dei Viticulteurs Encaveurs. Oltre al gusto, i visitatori che percorreranno l’itinerario potranno visitare l’antico borgo medievale di Saint-Rhémy-en-Bosses che, per l’evento, diventa un vero e proprio museo a cielo aperto offrendo la possibilità di visitare gli antichi granai e assistere alla cottura del pane in un antico forno a legna.
(http://www.lovevda.it/it/banca-dati/2/cene-e-degustazioni/saint-rhemy-en-bosses/percorso-in-rosso/32043?mc_cid=8ae2b52919&mc_eid=000831c231)

Festa del Lard d’Arnad – Arnad, 22 agosto – 25 agosto 2019
L’ultimo weekend di agosto si terrà la “Féhta dou lar”, una celebrazione che da 50 anni accoglie migliaia di turisti che giungono ad Arnad per degustare il famoso lardo valdostano, fatto maturare con erbe di montagna in antichi recipienti di legno di castagno e che si può fregiare del marchio DOP.

La festa del lardo è l’occasione giusta per dire addio all’estate in compagnia di buon cibo, percorsi escursionistici nella natura e fare un tuffo nel passato con dimostrazioni di antichi mestieri. Di edizione in edizione, la sagra ha arricchito sempre più il suo programma di attività: quest’anno si terranno laboratori in collaborazione con Slow Food, incontri di yoga, gare di palet, (tipico gioco della zona) e per finire serate musicali a suon di danze popolari.

Info: http://www.lovevda.it

16 Condivisioni

Lascia un messaggio