Riaperto il Jordan Museum di Amman

Dopo anni di lavori, apre il Jordan Museum. Situato nella nuova zona del dinamico dentro di Ras al-‘Ayn, il Museo della Giordania diventa il contenitore del patrimonio culturale della Giordania, riflettendo passato, presente e futuro del paese. Un concetto che è fisicamente rappresentato dall’architettura esterna dell’edificio – pietre grezze e lisce suggeriscono il passato e il presente, mentre il vetro rappresenta il futuro.
Dislocato attraverso una serie di sale espositive dal design accattivante, lo spazio espositivo si estende su 10.000 metri quadrati e riguarda 1,5 milioni anni di storia e archeologia della Giordania, a partire dal Paleolitico, che collega il presente e si proietta nel futuro. Lungo le tre gallerie principali “one to one theaters” (Archeologia e Storia, Usi e Costumi tradizionali, la Modena Giordania), il Museo racconta la ‘storia della Giordania sia in ordine cronologico che tematico utilizzando gli oltre 2000 manufatti concessi in prestito dal Dipartimento delle Antichità. I nove temi principali elaborati sulla sono l’ambiente, la produzione alimentare e di trasformazione, arti visive e architettura, scambio culturale e commerciale, politica e militare, la comunicazione e la scrittura, l’industria, la religione, e la vita domestica quotidiana in Giordania nel corso dei secoli.
Oltre alle sale dedicate alle mostre permanenti, il Museo dispone di aree espositive esterne e temporanee che saranno adibite a eventi speciali e a mostre temporanee.

Info www.visitjordan.com

0 Condivisioni

Lascia un messaggio