Marsiglia si prepara al 2013 con mostre ed eventi

Marsiglia si sta preparando al 2013, anno in cui sarà Capitale Europea della Cultura, con una nutrita serie di mostre ed eventi. Si comincia dal 4 al 22 maggio, con una Retrospettiva dedicata a Félix Ziem, a 100 anni dalla morte del pittore pre-impressionista. Vedute di Marsiglia, Estaque, Martigues saranno accostate ad altre di Venezia, delle rive del Mediterraneo, di Costantinopoli, dell’Egitto, dell’Africa del Nord e da scene di vita russa, a testimonianza degli interessi internazionali dell’artista.

La mostra fa in qualche modo da apripista all’esposizione “L’orientalismo in Europa, da Delacroix a Matisse”, organizzata dal 26 maggio al 28 agosto presso il Centre de la Vielle Charité, dove saranno visibili capolavori di artisti francesi come Ingres, Delacroix, Fromentin, Gérôme, inglesi come Lewis o Alma-Tadema, tedeschi (Bauernfeind, Müller), belgi (Portaels, Evenpoel), spagnoli (Villegas, Sorolla), italiani (Fabbi, Simoni) e anche di un orientalista turco formatosi a Parigi: Osman Hamdi Bey.

L’arco temporale si chiude con i dipinti di Renoir, Matisse, Kandinsky, Klee e Macke. Oltre alle mostre sono tanti gli eventi che si susseguiranno durante l’anno: tra questi le Vele del Porto Vecchio, a giugno, il Festival jazz dei 5 continenti, a luglio e, tra giugno e luglio, il Festival di Marsiglia, dedicato alla danza e allo spettacolo nelle forme espressive più innovative.
Info: www.marseille-provence2013.fr

0 Condivisioni

Lascia un messaggio