La Slovenia ha il mare più sano del Mediterraneo

La Slovenia ha il mare più sano del Mediterraneo: lo ha stabilito il primo studio sulla salute degli oceani (Ocean Health Index)  dell’organizzazione indipendente americana Conservation International. L’indagine è stata condotta in 171 paesi del mondo e la Slovenia, insieme alla Francia, ha conquistato la prestigiosa 18a posizione a livello planetario, prima tra i paesi del Mediterraneo. Più di 60 esperti in vari campi hanno valutato il mare, nella zona che si estende dal litorale dei singoli paesi, fino al confine della loro zona economica esclusiva (ZEE), che si trova a 370 km dalla costa e rappresenta l’area di vigilanza regolamentare dell’economia e dell’estrazione di risorse naturali degli stati. Auspicando uno sfruttamento più equilibrato del mare, Conservation International ha valutato i mari secondo i seguenti criteri: il cibo dal mare, la possibilità di pesca, le risorse naturali, la protezione della zona costiera, lo stoccaggio del biossido di carbonio, la qualità della vita e dell’economia sul litorale, il turismo e la ricreazione, l’impressione generale dei luoghi, la purezza dell’acqua e la biodiversità. La Slovenia si distingue soprattutto per la qualità della vita, l’economia sul litorale, la ricchezza di risorse naturali, l’ottima possibilità di pesca per i residenti e una ricca biodiversità. Le località più famose della costa slovena, di soli 47 km, sono la cittadina del benessere Portorose ed il pittoresco antico borgo di Pirano. Tra buon vivere e genuinità, ottima enogastronomia, terme e wellness ed un microclima mite, i due centri sono mete preferite dal turismo italiano ed internazionale per il livello e la varietà dell’offerta, accompagnata da un eccellente rapporto qualità prezzo.

Per informazioni www.portoroz.si/it

 

0 Condivisioni

Lascia un messaggio