La Scozia in festa per il bardo Burns

Il 25 gennaio è il compleanno di Robert Burnes, il “bardo” nazionale scozzese, e in coincidenza con l’Anno della Natura in Scozia 2013 saranno organizzati in tutto il Paese festeggiamenti che costituiranno il culmine degli Scotland Winter Festivals, ossia la serie di festival invernali scozzesi. Molte delle canzoni e delle poesie di Burns sono dedicate alla bellezza naturale della Scozia, in particolare al paesaggio mozzafiato dell’Ayrshire, la sua regione d’origine, e ai romantici panorami del Dumfries e del Galloway, dove visse durante una fase successiva della sua vita. Il suo amore per la natura deriva probabilmente dal suo lavoro nella fattoria di famiglia ad Ayr, nell’Alloway, dove scrisse poesie come To a Mouse (“A un topo”), The Primrose (“La primula) e A Winter Night (“Una notte d’inverno”). La Burns Night (letteralmente, “Notte di Burns”) è un appuntamento annuale culturale e gastronomico, che ha per sfondo i festeggiamenti in onore del bardo nazionale scozzese. La tradizionale “Burns’ supper”, la cena dedicata a Burn che vede serviti a tavola haggis, neeps (rape), tatties (patate), whisky e musica in quantità, è un altro evento imperdibile in Scozia, con intrattenimento adatto a ogni età a base di musica e narrazione di storie. I festeggiamenti in onore di Robert Burns sono la scusa perfetta per organizzare un viaggio in Scozia questo gennaio. Tra gli appuntamenti da non perdere in tutto il Paese, come il Burnsfest  e una cena speciale ad Edimburgo, il tour delle distillerie di whisky accompagnato da letture di poesie di Burns nel Perthshire,  il Big Burns Supper, festival di arti contemporenee a Dumfries.

 Per informazioni www.visitscotland.com

0 Condivisioni

Lascia un messaggio