Il cartografo turco Piri Reis sbarca a Gaeta

La Libreria Internazionale Il Mare, in collaborazione con l’Associazione Il Mare (nata al suo interno fin dal 1977) per il secondo anno consecutivo organizza a Gaeta il Festival Internazionale dell’Editoria del Mare (20-28 aprile 2013) nell’ambito della 6° edizione dello Yacht Med Festival. Si tratta di una manifestazione che coinvolge autori, editori e riviste che si occupano di editoria del mare in tutti i suoi aspetti: dalla letteratura alla manualistica, dalla saggistica alla storia, dalle attività subacquee alla biologia, dalla navigazione alle costruzioni navali. Il Festival Internazionale dell’Editoria del Mare, all’interno di un vasto e interessante programma di appuntamenti (mostre, presentazioni, incontri, proiezioni, convegni, visite guidate, premiazioni e reading), ha voluto dedicare un focus, il 27 aprile,  al grande cartografo turco Piri Reis, in occasione delle celebrazioni volute dall’UNESCO per i 500 anni della Mappa da lui realizzata nel 1513 e attualmente conservata all’interno della Biblioteca del palazzo Topkapi ad Istanbul. Muhiddin Piri Ibn Mehmet è il famoso cartografo turco che prese il nome di Piri Reis quando divenne ammiraglio della flotta della Mezzaluna, all’epoca di Solimano II il Magnifico. Nel 1513 disegnò un Atlante, noto come Mappa di Piri Reis, che resta una pietra miliare nella storia della cartografia moderna. Questa carta, ritenuta una delle primissime “mappe mondiali” (se non la prima in assoluto) che mostrava le Americhe, è sicuramente la più precisa carta redatta nel XVI secolo.

Per informazioni www.turchia.it

0 Condivisioni

Lascia un messaggio