Il 16 maggio parte la Mille Miglia

La prima Mille Miglia, la storica gara che parte da Brescia, si svolse nel 1927, quando le strade non erano ancora asfaltate e il percorso da 1.600 kilometri sembrava infinito. Si trattava di una gara di velocità, dove un pilota eccezionale quale Tazio Nuvolari riuscì nel 1930 a tenere la media di 100 km all’ora. Oggigiorno la gara è destinata alle auto d’epoca e sono candidabili solo le automobili che abbiano partecipato ad una delle edizioni di velocità negli anni dal 1927 al 1957. Gli amanti delle auto d’epoca potranno vedere le beniamine di sempre in ottima forma e pronte allo scatto, il giorno della partenza, giovedì 16 maggio. Per tutta la mattinata e parte del pomeriggio le auto saranno posteggiate in centro, a fianco degli stand della maggiori case automobilistiche.  La gara dura più giorni: partenza da Brescia il giovedì e arrivo a Roma il giorno dopo; partenza da Roma sabato 18 in mattinata e arrivo a Brescia nella notte. Domenica 19 sarà dedicata alla premiazione e ai relativi festeggiamenti. L’itinerario è una vera e propria sfida: pianura e Appennini, grandi e piccole città, il meglio della storia e della natura italiane. Tra le città incluse nel percorso della Millemiglia, troviamo alcuni dei tesori del Circuito Città d’Arte: Cremona, Parma, Reggio Emilia, Modena vedranno sfilare le 400 automobili d’epoca sulla loro strada verso il traguardo bresciano. Un’occasione speciale per unire alla visita delle singole città anche il brivido di vedere capolavori di meccanica in passerella.

Per informazioni www.circuitocittadarte.it

0 Condivisioni

Lascia un messaggio