Cadipietra si prepara al secondo festival di scultura nel ghiaccio

A Cadipietra, nel comprensorio sciistico Klausberg in Valle Aurina (Bolzano), dal 9 al 14 gennaio 2011 tornano gli artisti della neve per il secondo Festival internazionale di scultura “gelata”. Il tema di quest’anno è l’evoluzione. Con pale, piccozze e scale i “Michelangelo della neve” estraggono dai blocchi di ghiaccio opere uniche, ancora più effimere e straordinarie dato il materiale di lavoro. Le sculture vengono create utilizzando blocchi cubici (3x3x3 metri) di neve fresca compressa, e l’unico elemento che può essere utilizzato oltre agli attrezzi (pala, piccozza, scala) è l’acqua, che a 2.500 metri di altitudine si trasforma immediatamente in ghiaccio.

Gli scultori hanno tre giorni a disposizione, dopo di che le opere vengono valutate da una giuria di esperti, ma anche turisti e pubblico possono esprimere il proprio giudizio artistico. Il concorso è aperto a un massimo di dieci squadre, composte ognuna da due o tre persone maggiorenni, e possono partecipare anche gruppi di scolari accompagnati da un insegnante. Le spese di vitto e alloggio per i partecipanti (massimo 3 persone) e il transfer verso lo Skiarena sono a carico dell’Associazione Turistica della Valle Aurina. Le opere sono poi lasciate in vita per tutta la stagione come decorazione delle piste da sci.
Info: www.tures-aurina.com/inverno 

0 Condivisioni

Lascia un messaggio