Abu Dhabi punta sugli alberghi “verdi”

L’Abu Dhabi Tourism Authority (Adta), l’ente che gestisce l’industria del turismo nell’emirato, ha cominciato a diffondere agli alberghi le proprie linee guida eco-friendly cominciando da quattro delle strutture attualmente in fase di progettazione. Una volta che questa prima fase di prova sarà completata e opportunamente valutata, entro la metà del prossimo anno, l’ente assimilerà questi nuovi green standard nel proprio sistema di classificazione degli hotel. “Questa è la prima guida governativa ecosostenibile per la progettazione di nuovi alberghi e si basa sull’Abu Dhabi’s Estidama Pearl Rating Scheme, che è un sistema di rating ‘verde’ per la costruzione di tutti i nuovi edifici dell’emirato” ha spiegato Nasser Al Reyami, Tourism Standards Director di Adta.

Il direttore di Adta ha affermato, inoltre, che questo programma fa parte di un progetto di iniziative green che l’ente ha ideato per contribuire all’affermazione di Abu Dhabi come destinazione di livello mondiale per il turismo sostenibile, in linea con il piano di sviluppo 2030 del governo dell’emirato. “Gli hotel usano molta energia e acqua e producono più rifiuti che qualsiasi altro edificio – ha detto Al Reyami – quindi se vogliamo aiutare a ridurre l’impatto ambientale degli edifici nel nostro ambiente, allora è una buona idea iniziare a focalizzarsi sugli hotel”. Al Reyami ha affermato che il Green Hotels Programme di Adta sarà il più ampio del mondo con oltre 120 strutture coinvolte. 
 

0 Condivisioni

Lascia un messaggio