Un’oasi di pace in Liguria

bonomia-1Nello specchio d’acqua antistante la piccola baia si trova la Statua del Cristo degli Abissi, posata nelle acqua del borgo nel 1954 per iniziativa di Duilio Marcante, figura leggendaria della subacquea italiana. Una volta raggiunta la baia, si visita l’Abbazia, seguendo un brevissimo percorso che porta direttamente all’ingresso. All’interno si trovano antichi resti strutturali romanici e una raccolta di ceramiche del XIII e del XIV Secolo, utilizzate dai monaci. Percorrendo a seguire un breve sentiero all’interno del Parco Naturale, è possibile raggiungere la Torre Doria che domina dall’alto la parte centrale dell’insenatura. Il miracolo avviene alle 18,00 quando l’ultimo traghetto si porta via l’unico disturbo reale di questo paradiso, il turista con famiglia, e si comincia davvero a respirare il fascino di San Fruttuoso: spiaggia deserta, acqua cristallina, aperitivo in uno dei piccoli bar sulla spiaggia con banconi di legno e proprietari che hanno da raccontare solo la storia del loro matrimonio con questo silenzio marittimo.

La scelta per il pernottamento cade sull’Albergo Ristorante da Giovanni. Le dieci spartane camere con bagno esterno passano inosservate a confronto dell’ambiente familiare e rilassante e della splendida vista sul mare, oltre che della squisita cucina tipicamente basata su piatti di pesce. (tel 0185-770047 – € 95 pernottamento e cena) Altri tre, quattro ristorantini tutti affacciati sulla baia accolgono turisti che arrivano al tramonto con piccole imbarcazioni taxi o con navi personali. Tra soffuse luci notturne e profumi di pesce grigliato si conclude la giornata. Quella successiva esige una sveglia di buon’ora perché la spiaggia deserta e assolata che degrada nelle acque trasparenti delle prime ore del mattino è uno scenario di bellezza impareggiabile.

bonomid-1 Scarpe comode e zaino in spalla, bisogna solo decidere in quale percorso boschivo avventurarsi per raggiungere a piedi altri punti spettacolari del Parco Naturale.Per chi non ama molto camminare si consiglia di raggiungere Punta Chiappa, un molo naturale che separa il golfo Paradiso dal mare aperto, attraverso un sentiero molto ben tenuto e segnalato con vista mozzafiato su tutto il golfo, inebriati dal profumo dei castagni, dei pini e dei lecci. Il percorso prosegue fino a Camogli per altrettanti affascinanti sentieri che, a questo punto, diventano comunque più lunghi e impegnativi. Per cui suggerisco di prendere la strada del ritorno con il traghetto direttamente da Punta Chiappa e una volta raggiunta la passeggiata del porticciolo, gustarsi un ultimo rilassante aperitivo al tramonto prima di rientrare in città.


Altri indirizzi per pernottare a San Fruttuoso

Agririfugio Molini, 0185-77229. Costo 30 euro, bevande escluse.
Hotel Stella Maris (Punta Chiappa), telefono: 0185-770285. A partire da 85 euro.

 san-fruttuoso Clicca qui per vedere la mappa su Google

0 Condivisioni

Lascia un messaggio