Gallo Rosso, natura e tradizione nei masi altoatesini

A casa del contadino tra le montagne. E’ quanto offre la rete Gallo Rosso che racchiude oltre 1600 masi nell’Alto Adige. Per ogni stagione, con famiglia, in coppia o da soli, ci sono tante esperienze da fare, anche solo rigenerarsi a contatto diretto con la natura, i suoi profumi
e i suoi colori, gustare sapori veri, essere lontano dal traffico e dallo stress, respirare aria fresca e pulita, stare al fresco durante l’afosa estate di città, avere contatto con gli animali. Un insieme di caratteristiche che riempiono di serenità e gioia, soprattutto i bambini.

Gallo Rosso è il nome del marchio che dal 1999 promuove e favorisce l’attività di oltre 1.600 agriturismi in Alto Adige e che appartiene all’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi
(Südtiroler Bauernbund).

Sin dall’inizio lo scopo principale di Gallo Rosso è sostenere i contadini dei masi: una realtà tipicamente altoatesina, costituito da un terreno agricolo con abitazione. In questo modo, gli addetti all’agricoltura e all’allevamento possono incrementare il reddito attraverso l’ospitalità con un agriturismo e allo stesso tempo diffondere la tradizione e la cultura contadina dell’Alto Adige.

Il motto di Gallo Rosso è: “Venire come ospiti, partire come amici”. L’accoglienza dei contadini
consente agli ospiti di sentirsi come in famiglia, nel rispetto assoluto della privacy, ma con la
disponibilità costante a condividere suggerimenti sui luoghi più incantevoli e nascosti
da vedere, informazioni sulle attività nel territorio, servizi e anche momenti conviviali.

Gli ospiti delle strutture Gallo Rosso, se lo desiderano, possono partecipare alle quotidiane attività che si svolgono gestendo un maso: foraggiare gli animali, pulire la stalla, raccogliere il fieno, sistemare l’orto, mungere. Attività che riportano il contatto originario tra l’uomo e la natura.

L’offerta nei masi Gallo Rosso include anche escursioni guidate con i contadini, a piedi, in
bicicletta o con le ciaspole d’inverno, serate a tema.

Oltre a ciò, molti contadini organizzano per i propri ospiti dei veri corsi in base alle loro
competenze. Ad esempio corsi di cucina tradizionale, dove si impara a fare i canederli o uno strudel, oppure lezioni sulle proprietà benefiche delle erbe selvatiche e il loro uso in medicina e in cucina, corsi di cosmesi naturale.

E’ inoltre possibile preparare insieme il pane e cuocerlo nel forno a legna, il burro e le marmellate, oppure imparare ad approcciare la tecnica dell’intaglio del legno o anche fare piccoli lavoretti di bricolage con materiali naturali come la paglia.

La scelta di quale maso Gallo Rosso è più adatta è davvero difficile, tante sono le possibilità per soddisfare ogni tipo di necessità, curiosità o esigenza. Esistono infatti i masi d’interesse storico, quelli per appassionati di cavalli, bici o escursioni, quelli per i diversamente abili o i masi CasaClima (che rispondono a parametri di sostenibilità), i masi wellness per chi non vuole rinunciare alla spa, i masi vinicoli e a coltivazione biologica, i masi Kneipp, quelli specializzati per famiglie con servizi dedicati e i masi in quota.

D’altra parte, ogni maso racchiude più caratteristiche insieme, per cui, ad esempio, un maso specializzato per famiglie potrebbe anche avere la Spa e i cavalli con maneggio.

La vacanza in un maso Gallo Rosso inizia al mattino, dopo una ricca e abbondante colazione preparata con amore e passione dalle mani della contadina. Gli ospiti del maso, infatti, possono richiedere la colazione in appartamento, oppure farla nella stanza comune, la Stube.

Ciò che viene offerto ha la garanzia di freschezza e di genuinità e proviene per la maggior parte, se non tutto, dal maso: torte fatte in casa, uova di gallina, yogurt, marmellate, latte appena munto, pane fresco fatto in casa, succhi di frutta, speck e salumi, formaggi, burro del contadino, frutta fresca e tanto altro. Il modo migliore per cominciare la giornata.

Negli agriturismi Gallo Rosso gli appartamenti e camere per gli ospiti sono arredati in maniera semplice ed elegante, secondo lo stile altoatesino, dotati di ogni confort, dove tutto è puntato sulla genuinità.

Oltre ai masi con alloggio, ci sono le osterie contadine Gallo Rosso: 42 strutture, suddivise in
Buschenschank, con produzione propria di vino, e Hofschank, con almeno un piatto di carne di
produzione propria.

Piatti esclusivamente fatti a mano e in base alla stagionalità degli ingredienti
catturano i palati degli avventori attraverso ricette della tradizione altoatesina: canederli,
carne salmistrata, stufato di agnello, affumicati, Krapfen, Kaiserschmarren, strudel.

In 66 masi Gallo Rosso sono offerti anche prodotti gastronomici autentici, realizzati con almeno
il 75% della materia prima proveniente dal maso stesso (il rimanente 25% proviene da altro maso locale). Tali prodotti devono superare una “degustazione alla cieca” da parte di una commissione
specializzata. Aceti, succhi di frutta, verdure sott’olio e sott’aceto, formaggi e latticini e altre 11 categorie di prodotti sono acquistabili, oltre che nella bottega del maso stesso, anche in diversi mercati e negozi di alimentari in Alto Adige.

Infine, in 10 masi Gallo Rosso sono proposti prodotti artigianali autentici (Artigianato
contadino), realizzati a mano senza l’utilizzo di macchine industriali, con materia prima proveniente dal maso stesso o da quelli circostanti. Oggetti bellissimi intagliati nel legno, lavori di intreccio e tornitura, uova d’oca decorate, cappelli e pantofole realizzate con la lana di pecora infeltrita e altro sono disponibili nelle botteghe del maso.

Sul sito www.gallorosso.it si può scaricare in versione pdf il catalogo dei masi, oppure
si può fare richiesta per riceverlo in cartaceo gratuitamente al proprio domicilio telefonando al numero 0471/999308, oppure facendone richiesta via email all’indirizzo info@gallorosso.it o ancora
compilando il form di “Invio catalogo” presente sul sito.

Info: www.gallorosso.it
Foto Gallo Rosso, gentilmente concesse dall’ufficio stampa dell’associazione a corredo
dell’articolo

Articoli correlati:
https://www.latitudinex.com/rubriche/curiosita/krampus-tradizione-tra-i-borghi-dellalto-adige.html
https://www.latitudinex.com/italia/giardini-di-castel-trauttmansdorff.html
https://www.latitudinex.com/italia/bressanone-dinverno-caccia-alle-emozioni.html

0 Condivisioni

Lascia un messaggio