Zeeland all’astice

In Olanda, la stagione dell’astice si aprirà con grandi feste il 27 marzo, nella provincia dello Zeeland. Fino al 15 luglio i palati fini potranno assaporare queste delizie dell’estuario della Schelda, considerate le più prelibate al mondo rispetto alle altre varietà, proprio per via del loro unico patrimonio genetico. Per l’occasione, dieci ristoranti dello Zeeland si sono uniti, e offrono per l’intera stagione un menù a base di astice da € 59,50. Con un’iniziativa dal titolo “ZeeuwseZilteZaligheden“ (Delizie Marine dello Zeeland), la provincia olandese offre numerose prelibatezze provenienti dal mare. Accanto ai prodotti più conosciuti come le ostriche (la famosa Ostrica Creuse oppure l’Ostrica Piatta) e le cozze, lo Zeeland ha da offrire altre gioie meno conosciute al palato: l’Aster tripolium (astro di mare), è un ortaggio dalle foglie oblunghe il cui sapore ricorda lo spinacio leggermente salato. Questa specie pioniera cresce in gran quantità nelle zone più alte accanto alle dighe, e si può assaggiare da metà marzo a fine luglio. Altro prodotto tipico della zona è la salicornia, il cui aspetto ricorda un piccolo cactus senza spine. Cresce nelle zone brulle e spoglie, e nelle paludi salmastre. La salicornia assorbe direttamente dal mare importanti vitamine e sali, che le conferiscono un sapore caratteristico.

Per informazioni: www.vvvzeeland.nl/, www.oosterscheldekreeft.nl; http://www.holland.com/costa

0 Condivisioni

Lascia un messaggio