Un’estate da record per Israele

Nonostante la grave crisi economica mondiale e la situazione problematica geopolitica nella regione, Israele continua a battere i record del turismo. Sono 2,3 milioni i visitatori arrivati nel periodo gennaio-agosto 2012, un incremento del 7% rispetto allo scorso anno e del 5% in più rispetto all’anno già record del 2010. 1,9 milioni sono stati turisti, con un aumento del 4% rispetto allo stesso periodo del 2011 e un incremento del 7% rispetto al 2010. 374.000 sono stati visitatori giornalieri, il 26% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il Ministro del Turismo Israeliano, Stas Misezhnikov, ha dichiarato: “L’intenso e mirato lavoro di marketing professionale sta dando i suoi risultati. Soprattutto in tempi di crisi economica, il turismo si conferma come un motore di crescita che crea occupazione e contribuisce notevolmente all’economia. In particolare il mese di agosto è stato di per sé un mese eccezionale. 298.000 visitatori entrati nel Paese – un aumento del 10% rispetto ad agosto 2011 e del 7% in più rispetto ad agosto 2010. Di questi visitatori, 248.000 – un vero e proprio record –  erano turisti, con un aumento del 10% rispetto ad agosto 2011. 50.000 sono stati visitatori giornalieri, il 10% in più rispetto ad agosto 2011. Di questi visitatori, 12.000 sono arrivati attraverso crociere, il 39% in più rispetto ad agosto 2011.  Agosto 2012 ha registrato 221.000 entrate grazie ai viaggi aerei, un aumento del 9% rispetto ad agosto 2011. 27.000 turisti sono entrati invece via terra, un incremento del 20% rispetto allo scorso anno. 21.000 sono entrati in Israele attraversando il confine con la Giordania (un aumento del 29% rispetto ad agosto 2011) e 5.600 sono venuti attraverso Taba a Eilat. E dall’Italia? Dati davvero straordinari! Una crescita straordinaria da gennaio al oggi rispetto allo stesso periodo del 2011 con oltre 107.000 turisti che si sono recati in Israele con una crescita complessiva dall’inizio dell’anno di oltre l’11%.

 Per informazioni www.goisrael.it

0 Condivisioni

Lascia un messaggio