Stabilimenti balneari sul lago a Zurigo d’estate

In estate, Zurigo si trasforma in un parco acquatico urbano, circa 30 stabilimenti balneari sul lago e sui fiumi e 20 piscine all’aperto ne fanno una delle città con la più alta densità di luoghi dove poter nuotare per abitante.

È tradizione zurighese fare il bagno nelle acque limpidissime del Lago attorniati da un panorama al­pino rilassante oppure nuotare nel cuore del centro, lungo la Limmat, tra edifici e monumenti storici.

Non c’è quindi da stupirsi che l’acqua sia dai tempi dei romani, che qui aprirono le prime terme, un vero culto per gli abitanti del posto, dopotutto questa è la città con più di 1.200 fontane di acqua potabile. Gli zurighesi amano i loro “Badi” (stabilimenti balneari) e anche i turisti possono trovare il più adatto alle loro esigenze scegliendo nella vasta offerta.

Tra i tanti disponibili aperti sia a donne che a uomini, ve ne sono alcuni dedicati ad una clientela ristretta e considerati delle vere e proprie “chicche” da non perdere. Inondato di sole e con vista sulla Chiesa di Grossmunster, il Frauenbadi è riservato esclusivamente alle donne. È il più antico stabilimento della città costruito nel 1837 come piccolo “bagno per signore” e ancora oggi riservato esclusivamente a un pubblico femminile. Lo stabili­mento fluviale presso lo Schanzengraben, invece, è una piccola oasi balneare in legno, costruita nel 1864, che di giorno fa entrare solo uomini.

Al tramonto entrambe le location, come tanti altri “Badi”, aprono i battenti a uomini e donne per concludere in bel­lezza la giornata circondati da acque limpide, ascoltando buona musica e con un bicchiere di birra fresca in mano. Nei cosiddetti “Badi-Bar”, come li chiamano gli zurighesi, è possibile godersi concerti, letture o film con un cocktail in mano e il sollievo della lieve brezza lacustre. Oppure si può chiacchierare con gli amici, mentre lo sguardo vaga sulle acque scintillanti e sul sole che tramonta dietro le Alpi.

Per gli sportivi il Lago di Zurigo e i due fiumi Limmat e Sihl sono adatti a numerose attività acquatiche. Mentre i fiumi si prestano particolarmente al nuoto e a giri in gommone, il lago è più adatto a rilassarsi sul materassino gonfiabile. Negli ultimi anni, poi, lo stand-up-paddling (SUP) è diventato una disciplina di gran moda sul Lago di Zurigo. Chi preferisce la velocità e l’avventura può scegliere tra wakeboard, wakesurf o sci d’acqua, mentre coloro che non amano particolarmente il contatto diretto con l’acqua possono optare per una gita in barca a vela, in traghetto, in canoa o kajak, oppure per un bagno di sole in spiaggia.

Dopo una rilassante tappa presso uno dei tanti centri wellness di Zurigo o nelle famose Hurlimann Thermalbad & Spa tra i mattoni di un vecchio birri­ficio trasformato in centro benessere, la giornata si chiude con una cena circondati da un panorama impagabile e allietati da una brezza rinfrescante. Insieme all’estate tornano infatti anche i popolari ristoranti all’aperto, molti dei quali in riva al lago o lungo i fiumi. I Bar open-air aprono i battenti ai primi raggi di sole della stagione e propongono piatti stagionali con prodotti locali o internazionali. Questi ristoranti e bar creativi diffondono un’atmosfera vacanziera, accogliendo sia turisti sia abitanti del posto, in cerca di relax.

Link utili:

Estate: https://www.zuerich.com/it/visitare/le-stagioni-zurighesi/estate

Piscine all’aperto: https://www.zuerich.com/it/visitare/le-stagioni-zurighesi/estate/piscine-allaperto
Sport acquatici: https://www.zuerich.com/it/visitare/sport-acquatici

Zurigo

Al centro dell’Europa e della Svizzera, affacciata sull’omonimo lago, attraversata dal fiume Limmat e attorniata dalle Alpi, Zurigo propone un’offerta unica che coniuga più di 50 musei, oltre 100 gallerie d’arte, boutique di prestigio di stilisti internazionali e zurighesi, numerosi ristoranti e locali trendy in particolare nei vecchi quartieri industriali riconvertiti, intensa vita notturna, avvenimenti per adulti e bambini. Una delle città con la miglior qualità della vita al mondo, Zurigo si raggiunge da Milano in sole 3 ore e mezzo di treno e un’ora d’aereo.

11 Condivisioni

Lascia un messaggio