Rob-o-Cod da Rai Gulp a Torino in mostra

In attesa della seconda edizione, ”Rob-o-Cod”, la trasmissione di Rai Gulp dedicata al coding, arriva alla mostra “Uomo Virtuale. Corpo, Mente, Cyborg” di Torino. Sabato 28 e domenica 29 settembre, al Mastio della Cittadella (Via Cernaia angolo C.so Galileo Ferraris) ci saranno dei laboratori di programmazione, rivolti a ragazzi tra i 9 e i 16 anni.

“Rob-o-Cod” è un programma realizzato da Rai Ragazzi in collaborazione con RAI CRITS (Centro Ricerche Innovazione Tecnologica e Sperimentazione RAI), la cui seconda edizione è in preparazione per Rai Gulp e RaiPlay (dove sono disponibili tutte le puntate della prima stagione).

“Rob-o-Cod” promuove l’attività di coding e robotica mettendo in scena sfide spettacolari tra robot programmati da giovani piloti – i Robocoder – delle scuole secondarie di primo grado italiane. Sedici squadre si sono sfidate in quattro gironi per determinare il vincitore del Game. I Robocoder gareggiano utilizzando le loro abilità, l’astuzia nella scelta delle strategie ma soprattutto il Coding, la programmazione a blocchi che permette ai Robot di superare tutte le difficoltà!

I laboratori di “Rob-o-Cod” alla mostra “Uomo virtuale”, che è organizzata dall’ Istituto Superiore di Fisica Nucleare, si svolgeranno sabato 28 settembre dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17, e domenica 29 settembre dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 7. Per ogni laboratorio è previsto un massimo di dieci squadre da due partecipanti ciascuna. Per l’occasione ci sarà un mini corso di programmazione per imparare a programmare i robot con poche e semplici nozioni di base che consentiranno ai partecipanti di diventare autonomi nelle fasi di programmazione e di gara.

La partecipazione ai laboratori è gratuita. Per informazioni tel. 011 6698904 / www.torinoscienza.it

4 Condivisioni

Lascia un messaggio