Riapertura al turismo per Antigua e Barbuda

Il Governo di Antigua & Barbuda ha annunciato la riapertura del turismo e dell’ospitalità nel Paese, mentre si prepara ad accogliere oggi i primi ospiti sull’isola. Il Ministro della Salute, del Wellness e dell’Ambiente ha stabilito che il Paese è pronto a riaprire i suoi confini ai viaggiatori internazionali e regionali, pur con un approccio graduale e controllato.

Per la riapertura sono stati introdotti una serie di protocolli di sicurezza per i viaggi che interessano tutti i momenti dell’esperienza del visitatore, dagli arrivi ai porti di ingresso, i trasferimenti via terra, il soggiorno nei resort, ristoranti, tour e attrazioni.

“La salute e la sicurezza dei residenti e dei visitatori sarà sempre la nostra priorità” afferma l’Hon. Charles “Max” Fernandez, Minister of Tourism & Investment. “Nonostante la pesante ricaduta sulla nostra economia provocata dalla chiusura dell’industria turistica, abbiamo aspettato di essere nella posizione di poter assicurare sia i nostri cittadini che ai nostri potenziali ospiti di aver preso ogni precauzione per garantire un’esperienza di vacanza sicura e piacevole. I protocolli di sicurezza relativi ai viaggi sono stati sviluppati sotto la guida del Ministero della Salute, con il pieno supporto e la cooperazione dei nostri stakeholder “, prosegue.

“Non vediamo l’ora di dare il benvenuto ai visitatori che torneranno ad Antigua e Barbuda” dice Colin James, CEO, Antigua and Barbuda Tourism Authority. “Anche se attendiamo con impazienza l’apertura dei nostri confini, questo è ancora un momento senza precedenti e ci rendiamo conto che stiamo entrando in una fase nuova e in continua evoluzione. Le priorità nel settore dei viaggi sono cambiate, così come sono differenti le priorità dei nostri visitatori: abbiamo lavorato accuratamente prendendo in considerazione tutti i settori delle isole, in collaborazione con i nostri vicini nei Caraibi, per prepararci alla nuova normalità e garantire un ambiente sano e sicuro per tutti”.

Durante la Fase 1 della riapertura, ai porti di ingresso saranno attuate le seguenti misure di sicurezza:

Tutti i passeggeri in arrivo devono essere in possesso di mascherina da utilizzare al momento dello sbarco; la mascherina deve essere indossata nelle aree pubbliche durante tutta la permanenza ad Antigua e Barbuda.

Tutti i passeggeri in arrivo devono compilare una dichiarazione sullo stato di salute. In ingresso verranno effettuati screening e misurazione della temperatura; in aggiunta, ai passeggeri potrà essere richiesto di sottoporsi ad un rapido test antigenico all’arrivo o presso il loro hotel.

Per quanto concerne i transfer aeroportuali, un singolo veicolo può ospitare fino a 4 membri della stessa famiglia, mentre i mezzi commerciali per il trasporto dei passeggeri con maggiore capienza possono utilizzare solo il 50% della capacità di posti a sedere, per esempio 7 passeggeri in un veicolo da 15 posti. I mezzi devono essere puliti e sanificati dopo ogni tragitto, e devono tutti essere equipaggiati con disinfettante per le mani. Tutti i veicoli saranno soggetti a ispezioni a campione da parte del personale sanitario e i veicoli certificati dovranno esporre in maniera visibile un adesivo indicante l’approvazione di sicurezza.

I passeggeri in arrivo con imbarcazioni (yacht privati/traghetti) sono soggetti alle linee guida emanate dalle autorità sanitarie portuali.

Tutte le imbarcazioni da diporto e i traghetti avranno accesso SOLAMENTE al Nevis Street Pier.

Tutte le strutture per il pernottamento, inclusi hotel, resort, ville e case in affitto, hanno l’obbligo di soddisfare le disposizioni del Ministero della Salute, del Wellness e dell’Ambiente e devono essere certificate prima della riapertura per accogliere i visitatori.

I protocolli per la ristorazione includono una pulizia accurata e la sanificazione delle superfici toccate frequentemente e l’introduzione di misure di distanziamento personale, mentre la ristorazione sarà offerta alla carta, da asporto o con consegna a domicilio in luogo del servizio a buffet.

Info https://visitantiguabarbuda.com/

12 Condivisioni

Lascia un messaggio