Prorogata a Monza la Biennale Italia Cina

Un viaggio tra Oriente e Occidente attraverso tutti i generi dell’arte contemporanea. La Prima Biennale Italia-Cina, aperta al pubblico il 20 ottobre 2012 alla Reggia di Monza, sarà prorogata fino al 6 gennaio 2013. Fa parlare di sé in tutto il mondo la 1.Biennale Italia-Cina, il primo evento artistico italiano che mette a confronto due culture millenarie con il linguaggio dell’Arte Contemporanea. Ha emozionato tanto il pubblico dei tecnici quanto quello degli amatori, con una proposta artistica di rara qualità e varietà, con quadri dalla pop alla conceptual art, sculture, fotografie, installazioni video e audio. La direzione artistica è di Sandro Orlandi, l’esposizione è curata da Ivan Quaroni per la parte italiana e Mian Bu per la parte cinese e presieduta da Paolo Mozzo, conta oltre 200 opere, tra cui 4 anteprime mondiali e la prima e più grande installazione outdoor di Xu Bing, che interpreta al meglio il tema “natura_mente”, una colossale installazione di m12 x 3, illuminata, straordinaria di giorno e incredibile di sera. Per il trasporto delle opere sono state usate 70 casse di legno da 10 tonnellate, diecimila visti, 30 aeroplani, 1 nave, 20 tra furgoni e camion. La Biennale conta 7 diverse location tra Monza e Milano, “Un omaggio alla Cina” nel grattacielo più bello d’Europa, la nuova sede regionale di Palazzo Lombardia, e un’anteprima mondiale, “Secrets of China”, nella sede storica della Provincia, Palazzo Isimbardi, per finire al Museo d’Arte Contemporanea di Lissone con le straordinarie foto di Li Wei e Marco Bertin.

Per informazioni www.biennaleitaliacina.com

0 Condivisioni

Lascia un messaggio