Primavera in Valtellina tra sport e tradizioni pasquali

La primavera in Valtellina è una buona occasione per vivere all’aria aperta, con le cime ancora ricoperte di neve. In marzo e aprile si svolgono tanti eventi per soddisfare le esigenze e i gusti di tutti, dallo sport alla gastronomia. Senza dimenticare le tradizioni legate alla Pasqua.

Dopo gli appuntamenti con il trekking, il running, lo sci d’alpinismo e la coppa del mondo di snowboard agli inizi di marzo, la primavera in Valtellina prosegue con una manifestazione dedicata agli amanti del telemark.

Dal 20 al 22 marzo in Valmalenco torna la Piega Malenca: 3 giorni ricchi di eventi e attività per tutti gli appassionati della sciata a tallone libero. Tra gli appuntamenti imperdibili, la tradizionale gara con abiti ed attrezzature antiche: una sorta di omaggio per ricordare coloro che inventarono questa tecnica circa 150 anni fa.
valtellina.it/it/eventi/valmalenco/piega-malenca

Negli stessi giorni a Aprica, il 21 marzo, si svolge the Splash ride, uno degli eventi più stravaganti e attesi della stagione invernale.

Per tutti i partecipanti la sfida è solo una: la piscina, costruita appositamente nella zona Campetti. Ogni concorrente dovrà cercare di attraversare la pozza con gli sci, lo snowboard o anche con attrezzi ben più fantasiosi. A far da contorno a questa manifestazione numerose attività di intrattenimento.
www.valtellina.it/it/eventi/aprica/the-splash-ride

Ancora nei primi giorni di primavera in Valtellina, Livigno si prepara per la Sunrise Mattias, la colazione con le stelle all’alba che quest’anno giunge alla sue quinta edizione. Alcuni chef stellati firmeranno un’esclusiva colazione gourmet in quota, in memory of our friend” per Mattias Peri, primo chef di Livigno e della Valtellina a ricevere una Stella Michelin nel 2009, scomparso prematuramente nel 2015
www.valtellina.it/it/eventi/livigno/sunrise-mattias

Il 29 marzo ci sarà la manifestazione “Madesimo Enogastronomica”, che da anni è uno degli eventi più attesi dell’estate e che quest’inverno si presenta con un’edizione speciale.
Sciatori buongustai avranno la possibilità di sedersi ai tavoli dei vari ristoranti di Madesimo paese e delle piste seguendo un itinerario sci o snowboard o a piedi di 8 tappe enogastronomiche (antipasto, primo, secondo, formaggio, dolce, caffè, tisana e digestivo).
Tariffe: Adulti: € 35 per iscrizioni
Minori di 18 anni: € 25,00
www.valtellina.it/it/eventi/madesimo-campodolcino/madesimo-enogastronomica-winter

Per la primavera in Valtellina continuano gli appuntamenti sportivi. Come la Coppa Europea e Mondiale Juniores
sci freestlyle dal 31 marzo al 6 aprile a Alpe Palù (Chiesa in Valmalenco)

Le piste della Valmalenco si confermano un’altra volta come scenario per gli appassionati del Freestyle.
In programma le gare FIS di Europe Cup con i migliori team internazionali che si sfideranno nelle gare di sci acrobatico per la specialità Aerials, nella quale gli sciatori sciano su trampolini innevati che consentono loro di staccarsi da terra e, una volta in aria, eseguono diverse figure e salti mortali prima di atterrare su una collina con il 37% di pendenza. E poi l’appuntamento più atteso: i mondiali junior freestyle con sfide nelle specialità Aerials, Moguls e Dual Moguls
www.valtellina.it/it/eventi/valmalenco/mondiali-di-sci-freestyle

Non mancano i riti pasquali per la primavera in Valtellina. Il 12 aprile a Bormio come ogni anno torna, ne giorno di Pasqua, l’antico appuntamento dei Pasquali, tra costumi tipici, passione e colori. I Pasquali sono una manifestazione unica nel suo genere che vede sfilare lungo le vie del paese elaborate portantine a tema religioso, preparate dai giovani del posto durante l’inverno, portate in spalla dai “pasqualiti”. La sfilata sarà accompagnata da donne, anziani e bambini, tutti in costume tipico. I pasquali resteranno in esposizione in piazza del Kuerc fino al lunedì di Pasquetta.
valtellina.it/it/eventi/bormio/pasquali-bormio

Ancora sport con il Sondrio Street Climbing il 18 aprile. Il capoluogo valtellinese si trasformerà in una palestra a cielo aperto per l’evento sportivo di arrampicata urbana giunto alla 9^ edizione. Palazzi istituzionali della città, come il municipio, le banche, la questura e il Palazzo della Provincia, oltre che le vetrine dei negozi del centro verranno scalati in stile bouldering da un centinaio di partecipanti.
L’evento coinvolge arrampicatori provenienti da tutta Italia, ed è uno spettacolo suggestivo per gli spettatori che vedranno atleti scalare “luoghi improbabili”.
valtellina.it/it/eventi/sondrio-e-dintorni/sondrio-street-climbing

Il 19 aprile le piste di S. Caterina Valfurva ospitano la 18^ edizione di Sciare per la Vita, un evento benefico organizzato dalla campionessa Deborah Compagnoni e da Pietro Vitalini con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare a sostegno di enti e associazioni che operano nel settore della ricerca e della cura delle malattie leucemiche.
La gara, non competitiva con formula PRO-AM, prevede anche la partecipazione di olimpionici e di grandi altre personalità di spicco nel mondo dello sport
valtellina.it/it/eventi/sondrio-e-dintorni/sondrio-street-climbing

Infine, la primavera in Valtellina prosegue con il Val Bregaglia Trail il 28 aprile.
Una gara imperdibile per gli amanti del trekking e del running disegnata sugli antichi sentieri di confine tra Italia e Svizzera che negli anni passati ha richiamato ai nastri di partenza più di 300 runner. Il percorso è lungo 42 chilometri con un dislivello positivo di 2.758 metri
www.valtellina.it/it/eventi/chiavenna-e-dintorni/val-bregaglia-trail

Info: www.valtellina.it

0 Condivisioni

Lascia un messaggio