L’ostello di Liegi si allarga nel segno dell’ecologia

Dal 21 giugno, l’ostello della gioventù George Simenon a Liegi, in Belgio, ha aperto una nuova porzione e ha ampliato i propri spazi. Con i lavori, l’ostello, non solo ha previsto un aumento delle stanze, ma vuole anche porsi come il simbolo del rispetto dell’ambiente nella sua categoria. Le quattro nuove stanze che potranno accogliere altre 15 persone, sono più adatte a un soggiorno di lunga durata.

Sono inoltre stati fatti diversi sforzi in materia di risparmio energetico così come è stata posta un’alta attenzione nell’utilizzo di materiali ecosostenibili, necessari per un adeguato isolamento, che permetterà un risparmio energetico a livello di riscaldamento e climatizzazione. Inoltre per la fine dell’anno è prevista l’istallazione di pannelli solari sempre a corollario del progetto sull’ecosostenibilità.
Info: www.opt.be

0 Condivisioni

Lascia un messaggio