D’Annunzio rivive al Vittoriale

In occasione del 150° anniversario della nascita del Vate, la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani organizza, sabato 8 giugno presso il complesso monumentale di Gardone Riviera, “La vita, la scienza e l’allegria – III Premio il Vittoriale”. Dopo le iniziative legate al cerimoniale, con la premiazione di Umberto Veronesi da parte del presidente Giordano Bruno Guerri, alle ore 21,30 Edoardo Sylos Labini, nelle vesti di Gabriele d’Annunzio, darà voce a Cabiria, kolossal del cinema muto senza tempo che fu diretto da Giovanni Pastrone nel 1914 e le cui didascalie furono scritte dal Vate. La proiezione avrà luogo sul ponte della Nave Puglia, l’incrociatore militare, donato dal governo italiano a Gabriele d’Annunzio in onore delle sue imprese, che ora rappresenta uno dei più affascinanti cimeli dei giardini del Vittoriale e che proprio l’8 giugno aprirà al pubblico il proprio ventre rinnovato, con il nuovo Museo di Bordo. Le suggestive immagini della prima grande opera del cinema muto italiano prenderanno forma con la lettura-interpretazione delle didascalie di Edoardo Sylos Labini e saranno musicate dal dj Antonello Aprea sulle melodie dei Pink Floyd, di Wagner, dei Doors e di Chopin: un incontro unico tra passato e presente sotto il cielo stellato del Vittoriale.

0 Condivisioni

Lascia un messaggio