Bruges, un anno a tutta musica classica tra i canali

La fama di Bruges si deve ai suoi suggestivi canali e alle opere dei Primitivi Fiamminghi, ma c’è un altro ambito in cui la città delle Fiandre eccelle: la musica classica. Un’eredità che viene dal passato: già nel Medioevo i polifonisti fiamminghi, di fama internazionale, erano ospiti graditissimi alle tavole degli eleganti palazzi borgognoni.

Oggi il Concertgebouw di Bruges, centro internazionale di musica e arte, è sinonimo di eccellenza acustica, oltre che architettonica. Sotto il nome di Bruges, sounds great!, qui si susseguono alcuni degli eventi musicali più attesi dell’anno, con una novità. Eccoli:

Gold – Bruges voices from the Renaissance, 7-13 maggio 2018
Novità del 2018, Gold riunisce tutto il meglio del Secolo d’oro di Bruges: l’affascinante storia medievale, la suggestiva eredità culturale, i gioielli dell’arte e dell’architettura e, sopra tutto ciò, la musica. Non a caso, la prima edizione di questo evento musicale coincide con un tradizionale appuntamento in città, la Processione del Santo Sangue (10 maggio 2018) e racconta la storia di Donaas de Moor, commerciante e amministratore della città commemorato da Jacob Obrecht nella notevole Missa de Sancto Donatiano.

Masterpiece Week Ludwig Van Beethoven: “9th symphony” by Anima Eterna Brugge, 22-25 February 2018
Nella settimana dedicata a un “masterpiece” della musica classica, l’orchestra sinfonica Anima Eterna mette in scena una pietra miliare dell’opera di Beethoven, la magistrale “Nona”. Un’immersione a 360° nell’opera attraverso due letture-performance organizzate dal Concertgebouw. La direzione è affidata a Korneel Bernolet, uno dei giovani talenti emerso dal programma “Anima Next Generation”. Anima Eterna, fondata da Jos van Immerseel nel 1987, gode di fama internazionale con il suo repertorio del 17°-20° secolo. Ciò che rende speciale questa orchestra sinfonica è l’utilizzo di strumenti e tecniche dell’epoca, rendendo così l’esecuzione molto vicina all’originale suono dei capolavori di Bach e Beethoven, per citarne alcuni.

Budapest Festival, 16-19 maggio 2018
Iván Fischer e la sua Budapest Festival Orchestra sono rinomati per le performance vibranti, tecnicamente perfette. Al centro di questa quinta edizione del festival ci sarà Gustav Mahler, un compositore con cui Fischer aveva un legame speciale.

MAfestival 2018 – 3-12 agosto 2018
Ogni estate, il famoso MAfestival Bruges si caratterizza per la provocante drammaturgia del cartellone concertistico di musica antica che presenta. A partire dal 9 marzo sul sito www.MAfestival.be aggiornamenti sul programma dell’edizione 2018.

Al Concertgebouw si possono applaudire anche i musicisti di Anima Eterna Bruges e del Symfonieorkest van Vlaanderen, sempre che non siano in tourné.

Visite del Concertgebouw
Inaugurato il 13 giugno del 2000 alla presenza del re e della regina del Belgio, l’imponente sala da concerti, opera degli architetti Paul Robbrecht e Hilde Daem prende ispirazione dalle torri e dai mattoni della città. Dal mercoledì alla domenica il Concertgebouw apre al pubblico e svela la sua affascinante architettura e la collezione d’arte custodita al suo interno.

Maggiori informazioni
www.concertgebouw.be
www.visitflanders.com

0 Condivisioni

Lascia un messaggio