Breslavia capitale europea della cultura 2016

La città polacca di Breslavia, nota in lingua originale come Wroclaw, è stata ufficialmente proclamata capitale europea della cultura 2016. La città, che conta 640.000 abitanti, la quarta del Paese per popolazione, è capitale del Voivodato della Bassa Slesia e propone numerosi eventi culturali internazionali che ne testimoniano l’attenzione rivolta all’arte, al teatro, alla musica e ai giovani.

Tra i festival internazionali di maggiore spessore si contano quello del cinema Nowe Horyzonty, che quest’anno si terrà dal 21 al 31 luglio. Numerosi anche gli eventi dedicati alla musica, come il festival Wratislavia Cantans (nel 2011 dal 2 al 18 settembre) ideato dal compositore e direttore d’orchestra Andrzej Marchowski che ne diresse la prima edizione nel 1966. In autunno a Breslavia si tiene anche il festival internazionale di teatro Dialog.

Nel 2011 le capitali europee della cultura sono Tallinn (Estonia) e Turku (Finlandia), mentre per i prossimi anni l’Unione Europea ha designato per il 2012 Guimarães (Portogallo) e Maribor (Slovenia), per il 2013 Košice (Slovacchia) e Marsiglia, per il 2014 Umeå (Svezia) e Riga (Lettonia) e per il 2015 Mons (Belgio) e Pilsen (Repubblica Ceca).

Per il 2016 la Polonia presentava altre sette candidature: Varsavia, Turun, Katowice, Lublino, Poznan, Lodz e Danzica. La seconda capitale sarà sicuramente spagnola e uscirà dal confronto fra Burgos, Cordoba, San Sebastian, Las Palmas, Palma di Maiorca, Segovia e Saragozza.

0 Condivisioni

Lascia un messaggio