Awa-odori Dance Festival nell’estate di Tokyo

A Tokyo si avvicina uno dei festival estivi più entusiasmanti del Giappone: il 24 e 25 agosto è in programma il celebre Awa-odori Dance Festival, una due giorni all’insegna della danza e della tradizione. A pochi minuti dal moderno quartiere di Shinjuku, ogni anno una parata di oltre 10.000 danzatori si esibisce nella danza tradizionale Awa, nata oltre 400 anni fa a Tokushima, richiamando una immensa folla di spettatori.

Mentre la lunga sfilata di ballerini percorre le otto aree dedicate che formano un grande “8”, le strade si riempiono di canti e musica. Si può assistere sia alla danza maschile, in cui i ballerini si esibiscono in una profonda flessione fino al suolo, sia all’iconica danza femminile, caratterizzata dall’oscillazione delle mani in aria all’unisono con i passi. La semplicità dei movimenti incoraggia i partecipanti di ogni età a sincronizzarsi con i danzatori e supportarli con entusiasmo. Gli abiti folkloristici dai colori sgargianti indossati dagli artisti contribuiscono a creare un’atmosfera vivace e coinvolgente, grazie ai sandali di legno rialzati, alla scia di kimono dai colori pastello e ai cappelli di paglia intrecciati.

Come ogni festival giapponese, in questi due giorni non mancano bancarelle con ottimo cibo e giochi organizzati da tanti piccoli stand. Per chi desidera entrare nello spirito dei festeggiamenti, ogni mese è possibile unirsi al programma speciale Tokyo Koenji Awa-odori plus +, per imparare le danze tradizionali e incontrare altri appassionati del festival.

Tokyo si conferma una città sempre più a misura di turista, grazie all’apertura di una nuova struttura alberghiera della società turistica Fujita Kanko nella zona di Hamamatsucho. Il Tavinos Hotel, che aprirà le porte al pubblico nel mese di agosto, presenta una serie di servizi senza uguali, a partire dal comodo accesso all’aeroporto di Haneda, alla linea Shinkansen della stazione di Shinagawa, ai traghetti, alla famosa Tokyo Tower e all’elegante quartiere dello shopping di Ginza.

Un altro plus, pensato per venire incontro ai viaggiatori che devono confrontarsi con il problema dell’inevitabile barriera linguistica, è il sofisticato concierge AI: dotato di un enorme display da 55 pollici e 4 pannelli, l’assistente virtuale è pronto a rispondere a tutte le domande degli ospiti su meteo, trasporti e tanto altro in inglese, cinese e giapponese. Un’altra funzione molto comoda è il check-in e check-out automatico.

Oltre ai servizi, Tavinos presenta anche un design accattivante ispirato ai manga giapponesi e alla cultura pop. Qui i millenials possono vivere la loro avventura in Giappone mentre si rilassano tra le pareti, i pavimenti e i soffitti rivestiti con immagini riprese dai fumetti.

Nelle vicinanze dell’hotel si trovano alcuni dei luoghi imperdibili di Tokyo, come il Tempio Zojo-ji, con l’iconica Tokyo Tower sullo sfondo, e il Rainbow Bridge, che conduce i visitatori attraverso la baia fino al quartiere di Odaiba. Le prenotazioni per soggiornare al Tavinos Hotel sono già aperte.

Per saperne di più sulla città di Tokyo e pianificare un viaggio, è online il sito ufficiale interamente rinnovato https://tokyotokyo.jp o http://www.gotokyo.org/it/index.html

17 Condivisioni

Lascia un messaggio