Armagh, Food and Cider Festival nel frutteto d’Irlanda

Famosa per la spettacolare qualità dei suoi cibi, per le deliziose varietà di sidro artigianale e per l’attività di un gruppo di dinamici e innovativi chef, la Contea di Armagh, affettuosamente soprannominata “il Frutteto di Irlanda”, è famosa per essere il cuore pulsante della vitale scena gastronomica nordirlandese.

Nel 2012 la croccante mela Bramley di Armagh ha ricevuto lo status di specialità tradizionale garantita dall’UE, aggiungendosi al ristretto gruppo di prodotti blasonati quali lo champagne, il prosciutto di Parma e un’altra specialità di Armagh– l’anguilla del Lough Neagh, inserita nell’elenco l’anno precedente.

La mela Bramley è anche il cuore del famoso festival che si tiene ogni anno nella regione: il Food and Cider Festival torna dal 19 al 22 settembre, e promette un’eclettica varietà di prodotti premiati, eventi unici ed esperienze singolari.

La forza del festival sta nel proporre eventi intimi in spazi incredibili, dall’atmosfera di grande charme.

Per scoprire la ricca tradizione della melicoltura, ci sono dei tour del sidro di Long Meadow Farm e Armagh Cider Company, grazie ai quali si impara come si gestisce un frutteto e come si producono sidro, succo di mela ed altri prodotti di eccellenza.

Se si è più da mani in pasta, presso la Blackwell House Cookery School si impara a preparare una tipica cena autunnale, oppure si può saltare a bordo di uno degli autobus rossi Routemaster per scoprire come cucinare all’aperto i prodotti locali.

Si può addirittura imparare a raccogliere in natura gli ingredienti per il proprio pasto e poi a cucinarli, e se piace dipingere, ci si può iscrivere ad una delle popolarissime lezioni d’Arte nel Frutteto.

Chi si vuole semplicemente rilassare, Il resort a cinque stelle Newforge House organizza il Cider Discovery Dinner, offre una cena-degustazione da sei portate ispirata alla mela Bramley e Crannagael House. Una bellissima casa georgiana che appartiene ancora alla stessa famiglia che la costruì a metà del diciottesimo secolo, propone addirittura un banchetto in onore del gustoso frutto, il Bramley Apple Banquet.

Ci sono poi due mercati all’aperto per veri intenditori che offrono la possibilità di rilassarsi, fare due chiacchiere in compagnia e gustare i sapori locali mentre per tutti quelli che amano la tranquillità, è d’obbligo una sosta nell’Orchard Retreat della Ardress House, una proprietà del National Trust circondata dai frutteti dell’Armagh.

Ricca di storia, l’accogliente cittadina di Armagh è famosa per la sua arte ed architettura georgiana, per le due cattedrali dedicate a San Patrizio, per i musei, il planetarium ed il paesaggio circostante nel quale ancora si avverte l’influenza di San Patrizio e degli antichi celti.

Il programma del festival è fitto e non c’è posto migliore dell’Armagh per viverlo.

Info
visitarmagh.com/cider-festival
irlanda.com/armagh

14 Condivisioni

Lascia un messaggio