A Siena le feste durano per tutto gennaio

Il Natale a Siena non finisce mai. Arte, gusto e musica saranno da “vivere” anche per tutto il primo mese del 2015, con gli appuntamenti del cartellone di “Tutto il Natale di Siena”. Fino al 31 gennaio 2015 Siena apre infatti le porte ai visitatori unendo allo splendore dei suoi itinerari, un ricco cartellone di appuntamenti tra tradizione, cultura e tante iniziative “a misura” di bambino. Se è vero che c’è sempre un buon motivo per visitare la città del Palio in ogni stagione, “Tutto il Natale di Siena” ne aggiunge a decine: dalle mostre al Santa Maria della Scala agli itinerari alla scoperta della città, dai concerti di musica jazz e classica fino al ricco calendario dedicato ai più piccoli.
Mostre e percorsi guidati alla scoperta della città. Grande protagonista anche a gennaio, l’arte continuerà ad essere il file rouge del programma di eventi che valorizza il patrimonio storico e architettonico di Siena, attraverso itinerari culturali inediti e percorsi guidati negli angoli e negli scorci più suggestivi della città. L’antico spedale Santa Maria della Scala in Piazza Duomo ospiterà, fino al 6 gennaio 2015, la mostra “Tra arte e letteratura. Il ‘900 di Mario Luzi e Alessandro Parronchi”, per rendere omaggio a due protagonisti della scena culturale del Novecento. Sempre all’interno del Santa Maria della Scala, sarà possibile visitare fino al 1 marzo 2015, il percorso espositivo “Il corpo e l’anima. I luoghi e le opere della cura ospedaliera in Toscana dal XIV al XIX secolo”. La mostra racconta con originalità la storia secolare di sette grandi luoghi della sanità toscana: gli ospedali fiorentini di Santa Maria Nuova, San Giovanni di Dio e degli Innocenti, il Santa Maria della Scala di Siena, il Misericordia e Dolce di Prato, il Santa Chiara di Pisa e il Ceppo di Pistoia. L’appuntamento con l’arte si rinnova anche nei suggestivi spazi espositivi dei Magazzini del Sale, all’interno del Palazzo Pubblico di Siena, che ospiteranno fino al 7 gennaio 2015, la mostra “Rosalba Parrini: giochi, battaglie, storie”, una personale dell’artista senese, anche autrice del Drappellone del Palio del 2 luglio 2014.
Alla scoperta della città e dei angoli più nascosti. Tra gli appuntamenti da non perdere ci sono poi le visite “Alla scoperta di Siena”, organizzate in collaborazione con il Centro Guide Siena e Provincia, alla Fonte di Fontebranda (3 gennaio) e al Duomo (11 gennaio). Il 10 gennaio, poi, nuovo appuntamento con le “Passeggiate d’autore”, itinerari storici attraverso i vicoli del centro storico, dedicate alla storia dei Drappelloni del Palio. Il viaggio attraverso i rioni delle 17 Contrade e del loro patrimonio di identità e storia sarà al centro di ‘In Contrada’ un evento speciale, che si snoderà ogni sabato e domenica fino al 25 gennaio. Gli eventi alla scoperta della città si coloreranno di verde in occasione delle visite speciali l’Orto Botanico di Siena (fino al 7 gennaio) per carpire tutti i segreti delle piante natalizie (vischio, agrifoglio, muschio, pungitopo, abete).
Il Museo Civico di Siena, uno scrigno di tesori da vivere a 360°. Il Museo Civico in Piazza del Campo sarà ancora uno dei luoghi al centro del programma di eventi con aperture straordinarie e percorsi teatrali. A gennaio prenderanno il via i percorsi teatrali all’interno del Museo Civico animati da attori, che si caleranno nei panni di antichi protagonisti dell’epoca, come balie brontolone, finti “bordoni”, malfattori, potenti, campanari curiosi che racconteranno la vita e i segreti del Palazzo Pubblico tra il Duecento e il Trecento. I percorsi teatrali si svolgeranno giovedì 8 e giovedì 22 gennaio.
Siena città della musica. Siena ospita dentro le sue mura prestigiose istituzioni di livello internazionale per la formazione musicale: dall’Accademia Musicale Chigiana all’Istituto superiore di studi musicali Rinaldo Franci, fino alla Fondazione Siena jazz. Saranno queste tre realtà, insieme al Liceo Musicale di Siena e ad altre storiche associazioni, ad animare una parte importante del cartellone dedicato ai grandi eventi musicali. Il 2015 si aprirà con il concerto Gospel in programma al Teatro dei Rozzi per giovedì 1 gennaio, mentre per l’Epifania sarà l’Orchestra a Plettro senese protagonista al Santa Maria della Scala. La Sala del Mappamondo del Museo Civico in Piazza del Campo sarà la location per i concerti del Coro dei Polifonici Senesi (4 gennaio), del Coro di Vico Alto (18 gennaio) e dell’Unione corale senese (25 gennaio). Un appuntamento particolare con l’Accademia Chigiana sarà quello il 16 gennaio con “Tosti a casa D’Annunzio”, romanze su testi di D’Annunzio. Nell’ambito della 92ª edizione della rassegna concertistica Micat In Vertice, l’Accademia Musicale Chigiana presenterà venerdì 30 gennaio l’Orchestra della Toscana, diretta da John Axelrod.

0 Condivisioni

Lascia un messaggio