A Milano il 17 marzo il Forum delle Religioni

In occasione del VII anniversario della nascita del Forum delle Religioni (21 marzo 2006), a Milano domenica 17 marzo presso Colonne di San Lorenzo, verrà presentata la “Carta di Milano 2013”, elaborata dai rappresentanti delle cinque principali religioni (ebrei, cristiani, mussulmani, induisti e buddisti) aderenti al Forum, in vista delle iniziative per il XVII centenario della storica iniziativa presa da Costantino e Licinio a Milano nel 313 d.C. a favore della libertà religiosa. Il Forum intende, con il diretto coinvolgimento della Città e delle sue istituzioni, proporre all’attenzione di tutti alcune modalità di attuazione del fondamentale principio democratico della libertà religiosa, attraverso l’indispensabile dialogo fra le religioni e la feconda collaborazione con le istituzioni pubbliche. Il  Forum auspica che la Carta di Milano 2013 offra opportunità di confronto e di pubblica discussione per ampliare ulteriormente la portata dei suoi contenuti e per realizzare una sempre più fruttuosa convivenza tra le persone e una pace basata sulla giustizia, sulla partecipazione e sulla solidarietà. Con i Dieci punti della Carta di Milano 2013, il Forum si augura di poter contribuire ad un utile confronto sia tra diverse componenti della società civile, di cui le comunità e organizzazioni religiose sono parte, sia con le istituzioni che presiedono in modo democratico all’amministrazione e al governo della cosa pubblica. È proprio la prospettiva di una società democratica ad esigere che tutte le sue componenti l’arricchiscano dei propri valori e, nello stesso tempo, non pretendano privilegi o prevaricazioni. In questa ottica le realtà religiose che aderiscono al Forum propongono la Carta di Milano 2013 nella consapevolezza che è necessario vigilare, sia da parte loro sia da parte delle istituzioni pubbliche, perché la presenza delle religioni nella società sia umile e costruttiva, sempre a servizio della persona umana e del bene comune, nell’interesse pubblico dello Stato democratico inteso come “la casa di tutti”. Sarà anche un’occasione unica per ascoltare anche le preziose esperienze maturate dai Tavoli interreligiosi di Roma e Torino, rappresentati da Maria Angela Falà e Valentino Castellani.

 Per informazioni www.forumreligionimilano.org

0 Condivisioni

Lascia un messaggio