A Lione apre il Musée des Confluences

Il 20 dicembre a Lione aprirà il Musée des Confluences: un luogo d’incontro dedicato alla conoscenza. Alla confluenza tra i fiumi Rodano e Saona, il museo sorge al centro di una struttura monumentale fra cristallo e nuvola, concepita da Coop Himmelb(l)au, ad oggi l’unica struttura architettonica realizzata in Francia dall’agenzia austriaca conosciuta nel mondo intero per i suoi progetti emblematici della scuola decostruttivista. Le collezioni del Musée des Confluences sono costituite da innumerevoli curiosità e da oggetti unici : meteoriti, la mandibola dei primi Homo Sapiens, sculture senufo, armature da samurai…Il percorso permanente propone al pubblico un viaggio inedito nella storia dell’uomo e della Terra, attraverso quattro grandi temi : Origini, Società, Specie e Eternità.
Progetto inedito nel variegato mondo dei musei, prossimamente aperto al pubblico, il Musée des Confluences coglie
la sfida di rivolgersi al più vasto pubblico.
Per rispondere alle aspettative dei visitatori italiani, il museo porrà la massima attenzione alle strutture d’accoglienza
e di mediazione in lingua italiana.
Informazioni
www.museedesconfluences.fr

0 Condivisioni

Lascia un messaggio