Fioriture a Lana, la primavera colora le montagne

La primavera arriva sulle montagne e mette tutti di buon umore, le gemme cominciano ad apparire sui rami e appena i fiori sbocciano è tutto un mischiarsi di sfumature delicate e altre più forti. Le fioriture a Lana, nell’Alto Adige, diventano una delle attrazioni più amate della bella stagione.

Il territorio del borgo e i suoi dintorni vivono nel periodo che va dalla primavera all’estate lo splendore maggiore che si inebria di colori e profumi le varie fioriture a Lana che si susseguono.
I primi a dare l’avviso delle temperature in aumento sono i crochi, che con determinazione fanno capolino tra la neve in disgelo di Monte San Vigilio, paradiso escursionistico della regione di Lana, dispiegando i delicati petali bianco-violacei in mezzo a prati umidi e fossati.

Verso la metà di marzo, il salicone, un arbusto protetto chiamato anche “salice delle capre”, molto importante e popolare per le decorazioni pasquali, produce inflorescenze diverse giallo-oro o argentee.

Nel mese di aprile, arriva il massimo delle fioriture a Lana, con il manto bianco rosa creato dai fiori di melo, con il loro caratteristico profumo intenso, ma allo stesso tempo delicato. È così preponderante la presenza dei meli fioriti su tutto questo territorio (Lana vanta il primato di essere la zona dell’Alto Adige con il maggior numero di meleti) che, per festeggiare questo magico evento si celebra “Lana in fiore”, dal 1 al 30 aprile 2024, un mese di eventi interamente dedicati ai fiori e alle erbe selvatiche del rigoglioso territorio che li ospita.

La zona pedonale di Lana e i centri di Cermes, Gargazzone e Postal sono abbelliti da annaffiatoi di zinco color pastello appesi agli alberi e all’esterno dei negozi, i tradizionali masi si vestono a festa, mentre i maestri di cucina dei ristoranti e delle osterie contadine del territorio creano menu a base di fiori ed erbe selvatiche secondo antiche ricette.

In particolar modo le erbe selvatiche sono dei veri e propri tesori della natura, che, quando spuntano in primavera, sollecitano la creatività dei maestri di cucina nei ristoranti del territorio.

I ristoranti Kirchsteiger e Falger di Foiana, Reichhalter di Lana e il Sapperlot di Cermes,
dal 1° al 30 aprile per “Erbe selvatiche in cucina”, creeranno delizie ai fiori e alle erbe secondo antiche ricette e inventeranno nuove straordinarie prelibatezze fatte di ingredienti di prima qualità, a km 0 e di stagione.

Le giornate clou di “Lana in fiore” saranno sabato 6 aprile con I Sapori del Maso: oltre 50 stand di contadini altoatesini saranno presenti con i loro prodotti di qualità a marchio Gallo Rosso nel centro di Lana; sabato 13 aprile con il torneo di golf “Ai meli in fiore”, che inaugurerà la stagione golfistica tra tee shot e menu primaverile direttamente sul green; domenica 21 aprile con la tradizionale Festa dei masi in fiore, che invita il pubblico a conoscere la vita contadina e a gustare le prelibatezze dei 14 masi coinvolti nell’evento e collegati tra loro da ben quattro navette.

Inoltre, durante il mese delle fioriture a Lana anche workshop tematici, escursioni specifiche, yoga sul prato, visita alla piscina naturale di Gargazzone, ecosistema artificiale, passeggiate nei boschi alla scoperta di erbe selvatiche utili per la farmacia, la bellezza e la cucina.

Ma le fioriture a Lana non finisco ad aprile, anzi. A maggio e in estate nei prati di Monte San Vigilio, i bottondoro, che spiccano rigogliosi con la loro corolla giallo-dorata a forma di palloncino, rallegrando la vista con la loro simpatica presenza.
Nel mese di giugno vale la pena fare un’escursione su Monte San Virgilio seguendo il percorso Alpenrosen per ammirare vasti campi di rose alpine (rododendri) in fiore.

Inoltre, le fioriture a Lana non sono solo tra i monti e i boschi. maggior parte delle strutture alberghiere vanta grandi giardini fioriti molto curati, in cui gli ospiti possono passeggiare o godersi momenti di relax, come il theiner’s garten di Gargazzone, il Der Waldhof di Foiana, con un parco naturale di ben 30.000 m², il Tiefenbrunn con un giardino relax vicino alla spa e fruibile solo per gli adulti e Villa Arnica, adults only, con un bellissimo parco intorno alla piscina esterna.

Così la primavera rende il territorio unico e inebriante di profumi e colori con le
fioriture a Lana.

Info:
www.lanaregion.it
www.lanainfiore.it

Per prenotazioni ed informazioni sugli appuntamenti di Lana in fiore: Associazione turistica di Lana e dintorni, telefono 0473 561770, info@lanaregion.it.
Foto ©lanaregion.it / Patrick Schwienbacher, ©lanaregion.it/Maike Wittreck gentilmente concesse dall’ufficio stampa della destinazione a corredo dell’articolo

Articoli correlati:
https://www.latitudinex.com/rubriche/curiosita/gallo-rosso-natura-e-tradizione-nei-masi-altoatesini.html
https://www.latitudinex.com/italia/giardini-di-castel-trauttmansdorff.html

0 Condivisioni

Lascia un messaggio