Parigi divertimento e romanticismo

Tuttavia difficile non ritrovarsi a bocca aperta davanti alla Tour Eiffel, all’Arco di Trionfo, a Notre Dame (foto in alto), con i suoi splendidi gargoyle gotici, a Place de Vosges, a Place de la Concorde, alla candida e imponente Basilique du Sacré-Coeur o alla dorata cupola dell’Hôtel des Invalides, in cui si trova la tomba di Napoleone Bonaparte. Per lasciarsi infine sedurre dalle rarità storiche nel Museo del Louvre, dove vi aspettano con occhi ben aperti la Gioconda di Leonardo e molte altre opere d’arte d’importanza mondiale. I grandi pittori francesi, la statua di Amore e Psiche, la Venere di Milo e la Nike di Samotracia (foto in basso).

Provate a passeggiare nel quartiere di Montmartre tra artisti di strada, ritrattisti, cabaret o a fare un salto al Centre Pompidou, costruito da Renzo Piano: un immenso parallelepipedo dalle strutture tubolari che si sovrappongono in un gioco a incastro di vetro e acciaio. Immergetevi tra le boîtes dei bouquinistes, casse di legno verde posate sul parapetto della Senna, che come scrigni conservano libri, pubblicazioni rare e incisioni preziose, molte delle quali antichissime; oppure fate un tour sui Bateaux Mouches, i battelli che vi mostreranno tutta la Ville Lumière vista dalla Senna. E’ quasi impossibile raccontare Parigi e non è facile raccontarla in così poche righe, Parigi è una full immersion, un’esperienza che ti accompagnerà nella vita per sempre.

La Géode – E’ un edificio di forma sferica, situato nel parco della Villette. Si tratta di una grande sala di proiezione cinematografica in formato Imax di dimensioni 10 volte maggiori rispetto a quelle tradizionali. Vedere una pellicola in questa sala significa essere dentro il film.

 

La Défense – E’ il distretto ultramoderno della città, con grattacieli di uffici, condomini e centri commerciali. Al suo interno sorge la Grande Arche, una versione quadrata del XX secolo dell’Arco di Trionfo, nonché quasi corrispondente all’asse di quest’ultimo.

Reggia di Versailles – A molti nota come la residenza del Re Sole, Luigi XIV, e in seguito della regina Maria Antonietta, il palazzo è un edificio splendido e al tempo stesso misterioso; pieno di passaggi segreti e grandi gallerie, tra quest’ultime la più famosa è la Galleria degli Specchi fatta costruire dal re come simbolo della sua potenza. Al suo esterno sorge un parco che si estende quasi all’infinito, dominato soprattutto da fontane enormi e famosissime, ognuna delle quali racconta diverse storie della mitologia greca.

Disneyland® Resort Paris – Chi va a Parigi, di certo non può non dedicare un giorno al più famoso parco dei divertimenti d’Europa. Anche questa, se pur un po’ più frivola, è un’esperienza indimenticabile. Infatti le varie e molteplici giostre, le parate, gli spettacoli tridimensionali vi faranno sentire come se foste realmente nel mondo delle fiabe.

La nostra scelta:

Dove Dormire
Non lasciatevi spaventare dalla grandeur della capitale francese. Per un soggiorno Parigi offre anche tariffe a portata di ogni tasca. In pole position, è il caso di dirlo, la catena di alberghi a basso costo Formule 1, che offre camere standard con due o tre posti letto e un bagno comune nel corridoio, pulitissimo e disinfettato automaticamente. L’unico neo è che i sette Formule 1 di Parigi si trovano nei sobborghi e sarebbe meglio avere un mezzo proprio. Per aggirare il problema della distanza e usare solo i trasporti pubblici, si può invece scegliere un Hotel Etap. Anche qui prezzi bassi, stanze pulite e colazione abbondante. In più bagno in camera e città a portata di piedi.

Dove Mangiare
Le due grandi colonne portanti della gastronomia parigina sono i bistrôt e le brasserie.
I primi sono locali che rimandano ad atmosfere di artisti e poeti, in cui la parola principale è semplicità. Cucina semplice e al contempo tradizionale e popolare, ambiente informale e simpatico. Le brasserie, sono nati come luoghi di produzione della birra, evolvendosi poi in ambienti in cui si cucinano piatti tradizionali parigini in uno spazio meno informale e più elegante e di classe.

 >> Vai alla Fotogallery

 Clicca qui per vedere la mappa su Google

0 Condivisioni

Lascia un messaggio