Natura a Les 2 Alpes, ricarica di benessere e pace

Le nuvole corrono veloci sopra le montagne e fanno evidenziare i colori: il blu del cielo, il bianco delle nevi perenni, il verde della vegetazione intervallato dai viola e dai rosa dei fiori spontanei. La natura a Les 2 Alpes, nella regione francese Auvergne Rodano Alpi, è stata davvero generosa.

Un ambiente incontaminato, incorniciato dalle Alpi, con il massiccio della Muzelle e il Parco Nazionale degli Ecrins in bella vista dal paese. E poi laghi, cascate, valli, prati e villaggi dedicati alla tradizione e all’artigianato, come Venosc, dove si arriva tramite una funivia o un sentiero in pendenza e diventa la base per dedicarsi all’esplorazione della vetta francese.

Il punto di forza della natura a Les 2 Alpes è, però, il ghiacciaio a 3600 e passa metri di altitudine, il più largo d’Europa, dove si può sciare anche in estate (la stagione va da maggio ad agosto).

Amatissimo da tutti gli sportivi, il ghiacciaio ospita anche la grotta di ghiaccio, con sculture di varie dimensioni ed è facilmente collegato con il borgo con tre funivie. Attenzione, però, alle condizioni meteo: se tira vento troppo forte, non è accessibile. Inoltre per mantenere intatta la sua bellezza e prevenire i disastri ambientali, una equipe di ingegneri e biologi tiene costantemente sotto osservazione la neve che lo ricopre per scongiurare lo scioglimento del ghiaccio. Un aiuto fondamentale alla sua stabilizzazione è data anche dagli sciatori, che
divertendosi, la compattano e rendono più solido il ghiacciaio.

Per i più avventurosi, esiste anche una piattaforma sospesa nel vuoto, a 3400 metri, sul monte
Soreiller che offre una visione a 360 gradi su tutto il massiccio. Il Belvedere degli Ecrins è sicuramente uno dei punti panoramici più mozzafiato, ma non è l’unico.

La natura a Les 2 Alpes si ammira un po’ dovunque. Basta una comoda passeggiata tra il campo da golf e quelli di tennis, fino ad arrivare al laghetto artificiale all’entrata del borgo, per essere circondati dalla meraviglia. I fiori d’estate donano macchie di colore acceso ai dolci pendii verdi, mentre su questi sfrecciano gli amanti della mountain bike.

Se si alzano gli occhi al cielo, capita di vedere la seggiovia sopra la propria testa immortalata sul cielo limpido. E poi le nuvole che sembrano gettarsi dietro la Muzelle, giocare a nascondino con il sole durante il tramonto, mentre a volte all’alba tutto appare rarefatto avvolto nella nebbia, tanto da lasciare alla montagna solo il suo grigio profilo. Ma poi
il vento soffia e la natura a Les 2 Alpes diventa di nuovo luminosa e lussureggiante.

Un luogo perfetto per praticare tutte le attività sportive, ma anche per il relax e il benessere. Anche solo respirare l’aria pura serve a ricaricarsi e rigenerarsi.

I panorami, poi, sulla natura a Les 2 Alpes sono sempre mutevoli, affascinanti. Da una parte del borgo si possono ammirare su un crinale la maestosità de la Muzelle, la cascata che viene giù fluente e in fondo, incastrato nella vallata il piccolo villaggio di Venosc, consacrato alla creatività degli artisti, con botteghe tradizionali, come la lavorazione del legno.

Dall’altro lato del paese, invece, proprio accanto all’entrata dopo la lunga strada di curve e panorami che conduce dall’Italia qui (da Milano in auto sono circa 4 ore e mezzo, ma si può anche arrivare in treno fino a Oulx in Piemonte e poi contattare un taxi navetta come VFD Business Shuttles, Tél. 04 76 60 47 05 Mobile. 06 22 40 98 76 service.commercial@vfd.fr
www.grenoble-ecobiz.biz/jcms/rec_827420/en/vivez-lexperience-vfd-business-shuttles, oppure in treno fino a Grenoble e poi in bus) c’è un piccolo lago artificiale preso di mira dai bambini che adorano tuffarcisi.

Proprio accanto al laghetto, la natura a Les 2 Alpes si apre in un’altra terrazza panoramica
sulla valle e le altre montagne, tra un trionfo di verde e giallo degli alberi.

Si resterebbe le ore ad ammirare la natura a Les 2 Alpes, i mutamenti dati dalle nuvole e dal vento, le sottili differenze della luce durante il giorno, la morbidezza del sole che accarezza il pendio durante il tramonto, il ciclico via vai delle seggiovie e funivie, i gerani giganteschi e gli altri fiori dalle tinte accese sui balconi delle case e nelle fioriere della strada principale.

Tutto sembra incantare l’anima, al ritmo dei campanacci delle mucche che pascolano sui monti e al profumo della vegetazione spontanea, mentre la pace invade la mente. Così la natura a Les 2 Alpes diventa un’enorme iniezione di ricarica e benessere psicologico, una vera e propria rigenerazione.

Info: www.les2alpes.com
www.france.fr

Foto di Sonia Anselmo

In collaborazione con www.les2alpes.com e www.france.fr

Articoli correlati:
https://www.latitudinex.com/europa/bretagna-terra-dincanto-tra-natura-storia-e-avventura.html
https://www.latitudinex.com/europa/baudelaire-e-gli-altri-sulle-orme-degli-artisti-a-parigi.html
https://www.latitudinex.com/europa/aigues-mortes-tra-storia-e-natura-acqua-e-terra.html

0 Condivisioni

Lascia un messaggio