Singapore in generale

flags_of_singapore

Popolazione – 3.608.595 (censimento 2006) con una densità di 9.000 abitanti per Kmq. Da un censimento effettuato nel 2000 risulta invece che il 76,8% della popolazione è di origine cinese, il 13,9% malese, il 7,9% indiana, mentre l’1,4% dei residenti appartiene ad altre etnie
Moneta – Dollaro di Singapore
Religione – Sempre dal censimento del 2000 emerge che il buddismo è la religione prevalente con il 42,5% dei fedeli, seguono musulmani (14,9%), cristiani non cattolici (9,8%), taoisti (8,5%), cattolici (4,8%) e hindu (4%)
Lingua – Quelle ufficiali sono il malese, l’inglese (soprattutto nell’amministrazione), il mandarino e il tamil. A livello popolare si è diffuso uno strano mix di inglese e lingue orientali chiamato singlish
Documenti necessari – Per visitare Singapore occorre il passaporto con almeno sei mesi di validità residua. All’ingresso viene rilasciato un visto valido 90 giorni 
Quando andare – Essendo interessato da un clima equatoriale, Singapore ha una situazione meteorologica stabile tutto l’anno con temperature oscillanti fra i 20 e i 35-40 gradi. Il tasso di umidità è sempre molto alto
Vaccinazioni – Nessuna vaccinazione è richiesta per visitare il Paese
Fuso orario – La differenza con l’Italia e l’Europa centrale è di 7 ore
Bandiera – Fu introdotta per la prima volta nel 1959 quando il Paese ottenne una prima autonomia all’interno dell’impero britannico e riconfermata con l’indipendenza del 1965. La mezzaluna e le stelle non sono riferite all’islam, ma sono correlate all’idea di giovane nazione in crescita con ideali di giustizia, uguaglianza, democrazia, pace e progresso 
Compagnie aeree dall’Italia – Singapore Airlines effettua voli diretti da Milano e Roma. In alternativa si può utilizzare la compagnia di bandiera malese Malaysia Airlines da Roma a Kuala Lumpur e poi proseguire con questa o con altre per Singapore. Numerose altre compagnie europee volano poi con uno scalo sul proprio hub. La low cost malese Air Asia ha da poco debuttato sulle rotte intercontinentali e ha introdotto un collegamento fra Londra e Kuala Lumpur per circa 200 euro sola andata. Vista l’estrema convenienza di tale volo, un’interessante possibilità è quella di volare fino a Londra dall’Italia con una delle tante compagnie a basso prezzo, da qui prendere l’Air Asia fino in Malesia e continuare poi per Singapore con una low cost locale. Nei periodi più favorevoli, il prezzo totale della combinazione A/R potrebbe anche restare sotto i 500 euro

 

 

0 Condivisioni

Lascia un messaggio