Tasting Australia, il festival dedicato al cibo e al vino

Si avvicina a grandi passi l’inizio di Tasting Australia, il più importante festival dell’emisfero australe dedicato al cibo e al vino, e l’organizzazione svela definitivamente un calendario di delizie che include 140 eventi da vivere nell’arco di 10 giorni.

Tasting Australia torna dal 13 al 22 aprile e presenterà persone straordinarie, luoghi, prodotti d’eccellenza provenienti da 11 regioni del South Australia, da tutto il paese e da tutto il mondo.

L’ultima novità di questa edizione è Tasting Australia Airlines, un’esperienza di lusso di una intera giornata dedicata agli ospiti che desiderino esplorare le regioni culinarie del South Australia più distanti da Adelaide. Il primo itinerario per Kangaroo Island è stato reso noto lo scorso dicembre ed è andato esaurito nell’arco di sole 48 ore. Da oggi sono
disponibili ulteriori voli per Kangaroo Island, insieme a nuovi itinerari per Coffin Bay alla scoperta delle sue acclamate ostriche e di Mayura Station, nella Limestone Coast, dove viene allevato il manzo Wagyu. Tutti i voli sono operati da Alliance Airlines.

Gli chef più noti che parteciperanno a Tasting Australia sono:
Rodolfo Guzman di Boragó, Cile (#42 tra 50 migliori ristoranti del mondo)
Christian Puglisi of Relæ, Copenhagen (#39 tra i 50 migliori ristoranti del mondo)
Mehmet Gürs di Mikla, Turchia (n. 51 tra i 50 migliori ristoranti del mondo)
Norbert Niederkofler di St Hubertus, Italia (tre stelle Michelin)
Carlo Mirarchi di Blanca, New York (due stelle Michelin)

Il team creativo del festival include lo Chef Simon Bryant (Direttore del festival, protagonista del programma televisivo The Cook and The Chef) e lo Chef Jock Zonfrillo (Direttore della programmazione, proprietario e chef del ristorante Orana di Adelaide), insieme alla leggenda Cheong Liew come padrino della manifestazione. Gli ambasciatori sono Duncan Welgemoed (ristorante Africola) e Nick Stock (giornalista ed enologo).

“È sempre emozionante vedere il pubblico uscire e incontrare i produttori, provare nuovi ingredienti, assaggiare vini diversi e condividere le proprie esperienze durante il festival. Siamo tutti concentrati su persone, luoghi, prodotti, e l’incredibile programma per il 2018 lo dimostra”, ha dichiarato Simon Bryant. Il gala di apertura del festival – The d’Arenberg Cube Surrealist Ball – sarà il primo grande evento celebrato nel nuovo d’Arenberg Cube, ristorante e hub del cibo dall’architettura visionaria inaugurato da poco. La festa di chiusura registra già il tutto esaurito con Fresh Wine Disco al The Manor Basket Range nelle Adelaide Hills.

Ristoranti, aziende vinicole, mercati e aziende da tutto lo Stato hanno contribuito alla ideazione di 80 eventi in programma che coprono regioni diverse, dai Flinders Ranges alla Limestone Coast. Tasting Australia ha anche lanciato i suoi Tasting Australia Spirit Awards e, dopo il successo del 2017, East End Cellars terrà una serie di masterclass sulle bevande tra cui una degustazione vintage di bottiglie invecchiate dieci anni di Henschke dal vigneto di Mount Edelstone, e una sessione di Masters & Apprentices con Chester e D’arry Osborn del d’Arenberg.

Il Ministro del Turismo del South Australia, Leon Bignell, ha dichiarato che lo Stato è la patria di alcuni dei migliori distillati del mondo, di birre artigianali e vini tra i più celebrati, oltre a prodotti certificati GM-free.

“Tasting Australia è il modo perfetto per mostrare i nostri prodotti, con chef locali che lavorano fianco a fianco con alcuni dei migliori chef del mondo per creare piatti fantastici da gustare”, ha affermato.

“Il festival di quest’anno comprende due interi fine settimana di attività e coincide con ATE – la più grande conferenza internazionale di viaggi in Australia che attirerà l’attenzione del mondo su Adelaide – rafforzando ulteriormente la nostra economia da record che ha ormai raggiunto i 6,3 miliardi di dollari australiani.”

Per maggiori informazioni e per prenotare una visita: tastingaustralia.com.au

Lascia un messaggio