Altipiano del Renon, autunno formato famiglia

Comodamente raggiungibile in 12 minuti con la Funivia del Renon, che collega il centro di Bolzano con Soprabolzano, l’altipiano del Renon con la sua magnifica esposizione, la sua natura incontaminata e le innumerevoli opportunità di svago per grandi e piccini, è quanto di meglio si possa immaginare per le vacanze in famiglia, anche nel periodo autunnale.

Una vacanza indimenticabile, alla scoperta dei colori, dei profumi, e dei sorprendenti aspetti di un piccolo paradiso montano, grazie all’ospitalità altoatesina e alle convenienti offerte di soggiorno autunnali “Happy Family” nei “Familyhotels Renon” (www.familyhotels-ritten.com).

“Grandi vacanze per piccoli ospiti” con i Familyhotels Renon
Il claim scelto dai “Familyhotels Renon” – in tutto dieci strutture tra Soprabolzano, Collalbo e Costalovara –
riassume al meglio l’attenzione riservata ai bambini: “grandi vacanze per piccoli ospiti” in alberghi a 3 o 4 stelle o agriturismi, capaci di trasformare il soggiorno delle famiglie in un’esperienza memorabile. “Happy Family” è il pacchetto pensato per nuclei famigliari, disponibile dal 2 settembre e fino al 4 novembre 2017, che permette un soggiorno settimanale (7 notti) a partire da 413 € per il pernottamento di due adulti più un bambino sotto i 6 anni (www.ritten.com/it/alloggi-e-offerte/offerte/15-happy-family.html).

I “Familyhotels Renon” ogni giorno offrono un variegato programma a contatto con la natura: si possono scoprire gli animali della fattoria accarezzandoli, saltare sui mucchi di fieno, impastare il pane, ma anche imparare a conoscere il mondo delle api presso il museo di apicoltura del maso Plattner (www.museo-plattner.com/it/) oppure avvicinarsi all’arrampicata muniti di casco e imbragatura in un divertente bouldering su piccole rocce.

Senza contare “il mondo visto dal dorso di un cavallo”, ovvero l’opportunità, sempre con assistenza di esperti, di fare i primi piccoli trekking in sella. Oltre ai cavalli, sull’altipiano si trova anche un maso con lama e alpaca: da provare qui il “lamatrekking”, un’escursione guidata con vista sulle Dolomiti e merenda a base di Speck e pane casalingo (presso il maso Kaserhof, www.ritten.com/it/vacanze-altoadige/estate/lamatrekking.html). E ancora, oltre a una ricca scelta di giochi e divertimenti in compagnia, si possono effettuare meravigliose escursioni con mamma e papà, per esempio alle spettacolari Piramidi di Terra, curioso fenomeno geologico di materiale morenico, formato dall’erosione conica del terreno.

E infine c’è anche l’occasione per un vero e proprio tuffo nel passato, godendo nel contempo di uno spettacolare panorama dolomitico, salendo a bordo delle carrozze d’epoca dello scenografico Trenino del Renon, la storica ferrovia a scartamento ridotto (ultima nel suo genere in tutto l’Alto Adige che collega Soprabolzano a Collalbo fin dal 1907 e che proprio quest’anno festeggia quindi i suoi 110 anni.

Via libera con la RittenCard!
La RittenCard viene consegnata gratuitamente soggiornando nelle strutture partner dell’Associazione Turistica Renon e include una serie di vantaggi, tra cui: libero utilizzo di tutti i mezzi di trasporto pubblici in Alto Adige, compreso il trenino a scartamento ridotto e la Funivia del Renon, una corsa giornaliera di andata e ritorno con la cabinovia del Corno del Renon e l’ingresso in circa 90 musei, castelli ed esposizioni in Alto Adige, quali il museo di Ötzi, il Messner Mountain Museum, il Museo d’apicoltura Plattnerhof, Castel Roncolo e molti altri ancora. In più offerte stagionali, riduzioni e vantaggi su attività per il tempo libero e sconti presso il Festival Bolzano Danza. Per ulteriori informazioni: www.renon.com/rittencard

Info: www.renon.com

Leave a Reply